Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Weinstein, Julia Roberts: «Molestie? Il commento chiedetelo a lui»

Weinstein, Julia Roberts: «Molestie? Il commento chiedetelo a lui»
1 Minuto di Lettura
Domenica 5 Novembre 2017, 15:08 - Ultimo aggiornamento: 17:30

«Perché chiedete a me? Perché non a lui?». Julia Roberts reagisce infastidita, al fianco di Owen Wilson, alla domanda di un giornalista sulle molestie sessuali a Hollywood alla luce del caso Weinstein, a margine della presentazione a Londra di 'Wonder', di Stephen Chbosky, film in uscita negli Usa a fine novembre e in Italia il 28 dicembre. Una presentazione all'insegna del sorriso e a tratti delle risate, per i due protagonisti adulti della storia, salvo questo momento d'apparente irritazione. La Roberts non aggiunge altro e Wilson, facendosi serio, raccoglie il testimone con poche parole. «La speranza - mormora, accennando in sostanza alla vicenda come a una malattia di Hollywood - é che si possano rimarginare le ferite».

© RIPRODUZIONE RISERVATA