Giancarlo Giannini: "L'Oscar alla Wertmuller un atto di giustizia. Una donna che sul set vale 10 uomini".

Martedì 4 Giugno 2019
1
Giancarlo Giannini ci riceve nell'atrio del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, a due passi da Cinecittà, dove il grande attore dirige la scuola di recitazione del Csc. Da poche ore l'Academy di Hollywood ha annunciato l'Oscar alla carriera per la grande amica e regista prediletta, Lina Wertmuller. Giannini con Lina ha vissuto la grande stagione che portò la regista romana alle soglie dell'Oscar con Pasqualino Settebellezze. "La prima donna regista candidata - dice Giannini, orgoglioso di far parte di quella storia. Questo premio è figlio della grande attenzione che l'America e Hollywood ha avuto sempre nei confronti del cinema di Lina e mio. Credo che lei sia stata anche più apprezzata lì che da noi. Il fatto che fosse donna? Sul set non te ne accorgevi: ha la forza di dieci uomini, lei. Un giorno sul set con la Melato ce la siamo persa: la ritroviamo su un albero secolare, stavamo girando "Travolti..." Temevamo cadesse: in effetti cadde, sbucciata e mezza indolenzita ordinò alla troupe si portare la camera sull'albero. "La ripresa si fa da lì", disse... Una forza della natura". Copertine su Time, popolarità che si è riverberata su Giannini: "Forse anche per quello Hollywood ha un bel feeling con me. Ultimo caso il set con Clooney per Catch 22: lui un tipo simpatico, che farà il presidente degli Stati Uniti prima o poi. Anche perché mi ha rivelato che il suo sogno è fare jogging nel prato della Casa Bianca". A Cannes per il restauro firmato Csc di Pasqualino Settebellezze (4 candidature all'Oscar), proprio Giannini propizia l'incontro e la foto con DiCaprio, dopo la standing ovation riservata alla Wertmuller: "Lui è uno che conta nell'Academy, ma l'idea dell'Oscar a Lina girava da un po': loro non l'hanno mai dimenticata, questa stramba e determinatissima regista, aiuto di Fellini e leonessa da set".
Intanto Giannini si gode un'altra soddisfazione: "Hanno finalmente riconosciuto al Miur il valore universitario dei corsi che facciamo qui al Centro: i ragazzi uscendo da questo college saranno laureati. Io non sono laureato, ma è giusto che loro lo siano".  
Intervista di Alvaro Moretti - Video Paolo Rizzo Ultimo aggiornamento: 18:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Autobus a Roma, le trovate degli utenti per sopravvivere ai disagi

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma