Morto Flavio Bucci, l'ultima intervista: «Ho speso tutto in coca e vodka, non voglio andare in Paradiso»

Martedì 18 Febbraio 2020
2
Flavio Bucci

«Ho speso tutto in vodka e cocaina, non ho più soldi». Così si raccontava Flavio Bucci a Vanity Fair tempo fa in una delle sue ultimissime interviste. «Io non mi pento di niente, ho amato, ho riso, ho vissuto. Mi chiedono spesso se l’alcol mi ha distrutto», aggiunse l’attore, con oltre 50 partecipazioni in film di cinema. «Ubriacarsi è bellissimo, al di là dei discorsi di morale, che io non ho. E poi cos’è che fa bene? Lavorare dalla mattina alla sera per arricchire qualcun’altro».

Flavio Bucci: «Torno in scena con il mio amato Leopardi»

Da Bucci, alla Boccoli, a Giuliani: nuova stagione al teatro Greco

Due matrimoni alle spalle, tre figli e mamma rosa, 93 anni, che gli dice ancora «fiulin comportati bene»: «Io so di non essere stato un buon padre, non è facile starmi vicino». In carriera ha pure alcune importanti esperienze da doppiatore, su tutte quella di John Travolta ne La Febbre del Sabato Sera. «Me lo presentarono, gli dissero che io ero la sua voce italiana. Risposi che, allo stesso modo, lui poteva considerarsi la mia faccia americana». Ha sempre la risposta pronta, Bucci, che infine ha parlato dei suoi rapporti con alcuni grandi nomi del cinema italiano. «Ugo Tognazzi era l’unico che sapeva vivere davvero», afferma prima di lanciare una frecciatina contro Alberto Sordi, conosciuto sul set del Marchese del Grillo. «Mi stava proprio sui co…ni. Ogni giorno, mentre pranzavo nel camper, veniva il suo assistente a chiedermi se mi avanzava qualcosa per i cani. “Me so’ mangiato pure le ossa”, gli urlavo». Ce n’è anche per Nanni Moretti, visto che ha partecipato insieme a Michele Placido alla produzione di Ecce Bombo: «Dopo 45 ciak di primi piani su di lui, mi chiedeva come avrei fatto l’inquadratura. E’ un tipo noiosissimo». Insomma, Bucci non si nasconde, racconta la sua vita senza filtri, senza tralasciare anche gli errori: «Io sono come sono», conclude. «Non mi voglio assolvere da solo e non voglio nemmeno andare in Paradiso». 

Ultimo aggiornamento: 14:05 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Dalla candeggina ai contagi: ecco le bufale su cani e gatti

di Marco Pasqua