“Essere Leonardo Da Vinci”, il corto sarà il 18 alla National Gallery

Mercoledì 9 Gennaio 2019
Leonardo Da Vinci
Un Leonardo bambino che scruta l’acqua di un ruscello nelle campagne della sua natia Vinci. Da adulto mentre osserva i Navigli a Milano o le cascate in Valchiavenna. Fino ad un’intervista immaginaria con il genio del Rinascimento che, trasportato ai giorni di oggi, risponde alle domande di due giornalisti con alcune delle sue frasi più note. È il cortometraggio “Essere Leonardo da Vinci”, girato in collaborazione con Rai Cinema e Bnp Paribas, in coproduzione con Francia e Usa, per i 500 anni dalla morte di Leonardo Da Vinci e che sarà presentato il 18 gennaio a Londra alla National Gallery insieme a tutte le iniziative in programma a Milano per l’importante anniversario.

Regista è Massimiliano Finazzer Flory che interpreta pure Leonardo da anziano. Proiettato in anteprima a Milano alla Fondazione Stelline, il documentario di 24 minuti è una parte di un film di 80, tagliato apposta per essere diffuso nei musei. A Milano le celebrazioni cominceranno ufficialmente il 15 maggio con la riapertura nel Castello Sforzesco della Sala delle Assi, dove è possibile ammirare il Monocromo leonardesco, la radice tra le rocce disegnata su una parete e già oggetto di un restauro. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sanremo, tutte le canzoni in anteprima: rapper e vecchie volpi fanno il ribaltone

di Marco Molendini