È stato Peter Pan per Spielberg e il buffo alieno Mork di una serie di culto: 4 anni fa moriva Robin Williams

Sabato 11 Agosto 2018

È stato Peter Pan per Spielberg, il buffo alieno Mork di una serie di culto, il dottor Hunter Patch Adams, l'androide Andrew Martin de L'uomo bicentenario. Ha dato la sua voce al Genio della Lampada di uno dei più amati dei classici Disney, Aladdin, e il suo volto al professor Keating nell'intramontabile L'attimo fuggente . L'11 agosto del 2014 moriva Robin Williams, genio della commedia e non solo, capace di far ridere e riflettere tutti, dai più grandi ai più piccoli. 
 

 

A quattro anni dalla sua scomparsa, arriva su Sky Cinema, in esclusiva, Nella mente di Robin Williams, il documentario Hbo che grazie alle testimonianze di famigliari, amici e colleghi a lui più vicini, fa un ritratto dell'attore e dell'uomo e celebra la sua memorabile carriera. Il film andrà in onda stasera, alle 21.15 su Sky Cinema Stars (canale 303 di Sky), che fino al 31 agosto è dedicato alle più grandi stelle di Hollywood. Disponibile anche su Sky On Demand. Diretto da Marina Zenovich, Nella mente di Robin Williams è un ritratto ora divertente, ora intimo e commovente di uno dei più grandi attori di sempre.

LEGGI ANCHE: Le rivelazioni segrete sugli ultimi giorni di vita

Dai primi anni a San Francisco, agli studi alla Juilliard School di New York, fino al successo con Mork & Mindy che lo lancia nel cinema americano e gli apre la strada per la vittoria dell'Oscar come miglior attore non protagonista, nel 1998, per la sua interpretazione in Will Hunting - Genio ribelle, fino alle sue lotte contro la depressione, l'alcol e la droga e poi la tragica fine nel 2014.

Ultimo aggiornamento: 14:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA