Cinemalive, nasce la piattaforma per i professionisti dell'industria cinematografica

Cinemalive, nasce la piattaforma per i professionisti dell'industria cinematografica
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Ottobre 2021, 09:38

La ripresa delle produzioni cinematografiche è stata una vera boccata d’aria per una classe di lavoratori, quelli dello spettacolo, che la pandemia mondiale ha dimenticato. La mancanza di contratti nazionali per questa categoria, infatti, ha provocato non pochi disagi, che se negli anni passati hanno significato una certa precarietà, nell’ultimo anno e mezzo hanno messo a dura prova l’intera categoria. Secondo l’osservatorio SIAE, infatti, nel 2020 gli eventi sono diminuiti del 69,29%, gli ingressi hanno segnato un calo del 72,90%, la spesa al botteghino è scesa del 77,58% mentre la spesa del pubblico ha avuto una riduzione dell’82,24%. Il confinamento dello scorso anno ha aperto la strada a una serie di realtà che hanno colmato alcune di quelle lacune che negli anni hanno afflitto e hanno pesato su chi intraprende una carriera artistica in maniera professionale. L’importanza di avere o di poter creare delle occasioni, di possedere le giuste informazioni, di saperle trasmettere e di saperle usare, affinché il disorientamento e la fatica di chi vorrebbe lavorare nel mondo dello spettacolo si riduca, è diventata fondamentale.

Del resto il mondo dello spettacolo racchiude una vasta diversità tra professionalità, maestranze, consulenti, che necessitano di un‘occasione per perfezionare il loro ruolo all’interno della filiera. E anche in questo ambito il panorama dell’e-learning è cresciuto con masterclass di livello, servizi di business meeting, newsletter, etc. Una soluzione necessaria, conseguente anche all’utilizzo massivo delle grandi piattaforme di intrattenimento - che già rappresentava un appiattimento dell’offerta e una riduzione significativa dello spettacolo live - e che ha definitivamente ripensato gli strumenti di comunicazione anche in questo settore. In campo attoriale, per esempio, è diventato ancor più centrale il ruolo del Self Tape, ovvero un video provino che ogni Agente e/o Casting Director richiede agli attori, e che è diventato un elemento essenziale per chiunque voglia iniziare a lavorare nel cinema o nella televisione. Conoscere i codici di questo dispositivo è fondamentale per ogni aspirante Attore che voglia prendere parte a una produzione professionale.

«È da esigenze come queste che è nata Cinemalive - spiega il Ceo Alessandro Costantini - una piattaforma per essere costantemente informati su tutte le novità, corsi per accompagnare i professionisti e le case di produzione nell’apprendimento di argomenti complessi che accelerano il processo di crescita competitiva. Nella prossima Masterclass targata CinemaLive, in collaborazione con Actor’s Industry, parleremo proprio di Self Tape, tutti i martedì e giovedì dal 26 al 29 novembre. E, per chi si perdesse qualche lezione, c’è la nostra videoteca, una proposta tutta italiana nel panorama dell’e-learning e delle pay-per-view in streaming, che permette di rivedere masterclass e lezioni, grazie a un’impostazione totalmente trasparente, con servizi a pagamento per ogni esigenza, accessibili a tutti, perché chiunque possa avere la sua occasione». È finita l’epoca del Cinema delle “conoscenze”, centralizzato e pilotato, e si apre una nuova era, che vede un’industria cinematografica delle competenze, che da una visione di insieme, approfondisce, studia il funzionamento della filiera, elabora il modello di business dei propri interlocutori e si prepara a incantare le nuove generazioni di pubblico di tutto il mondo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA