Cinema, come diventare un critico con "101 film per ragazze e ragazzi eccezionali"

Giovedì 1 Novembre 2018 di Alessandra Spinelli
Un particolare del disegno di Flavia Fiorentino per il film
Non solo prodotti da guardare sgranocchiando pop corn: certi film sono proprio dei piccoli mattoncini della nostra personalità. Sono i classici ("Tutti insieme appassionatamente" e "L’attimo fuggente", per cominciare), certi cartoon (indimenticabili "Fantasia" e "Re Leone") e alcune pietre miliari ("Indiana Jones" e "La vita è bella") ma l’elenco è lunghissimo. Per ora sono "101 film per ragazze e ragazzi eccezionali" suggeriti da Sebastiano Barcaroli e Federica Lippi nel loro nuovo libro per cinefili questa volta in erba. Proprio in occasione della Festa di Roma, appena conclusasi, un volume corposo e vivacissimo, uscito in libreria per la Newton Compton editori (239 pagine, 14,90 euro) che presenta una ricca selezioni di pellicole, vere porte spalancate sulla meraviglia, accompagnate non da foto o locandine ma da pregiate tavole disegnate da 24 celebri artisti come Lucamaleonte, Camilla Garofano, Mikel Casal e Ilaria Falorsi.
Ma non è un manuale asettico diviso per categorie: coloratissimo, è una sorta di guida interattiva, magari per avvicinare attorno a un grande schermo ragazzi e adulti troppo spesso divisi dai piccoli schermi di smartphone e tablet. Per questo ogni presentazione-recensione è piena di curiosità: per esempio si scopre che in tanti hanno cercato di realizzare "Il giro del mondo in 80 giorni", la prima fu la giornalista Nellie Bly che ci riuscì in 72 giorni nel 1890, o che il capolavoro d’animazione "Alice nel Paese delle meraviglie" del 1951 è uscito solo nel 1991 in alcuni Paesi arabi. In calce ad ogni pagina una scheda critica, con tanto di stellette da assegnare. E alla fine persino un percorso guidato per scrivere un vero film. Forse, per questo, il libro si chiude con la parola “Fine” accompagnata da un significativo punto interrogativo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Corinaldo, secondo i carabinieri sono 600 i biglietti venduti

di Mauro Evangelisti