Cervino cinemountain, torna ad agosto il festival internazionale di film di montagna più alto del mondo

Lunedì 16 Marzo 2020
Con la speranza che ora dell'estate anche la montagna sarà di nuovo accessibile, torna quest'anno l'appuntamento con il Cervino cinemountain, il festival internazionale di film di montagna più alto del mondo, giunto alla 23esima edizione, che si svolgerà a Breuil-Cervinia e Valtournenche dall'1 al 10 agosto. Aperta ufficialmente la call per produttori e filmmakers che potranno iscrivere i loro film sulla piattaforma Filmfreeway entro e non oltre il 5 giugno prossimo.

Dal 1998 il Cervino cinemountain racconta la relazione tra la montagna e la sua narrazione, tra l'epicità dell'avventura e la sua messa in scena cinematografica, un legame presente fin dagli albori dell'alpinismo che il festival mette in luce proiettandolo nei luoghi stessi dove il mito della montagna incontra la verità storica. E lo fa attraverso le storie degli alpinisti, dei popoli di montagna, degli artisti e dei funamboli delle pareti. A 2000 metri di quota, Cervinia e Valtournenche si trasformano per dieci giorni in una sala cinematografica, ma soprattutto in un luogo dove si crea una cultura comune e si nutre un immaginario potente ed evocativo, prevalentemente attraverso i film, ma anche con spettacoli, performance e incontri.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi