Morto Claudio Caligari: il regista aveva appena finito di girare il suo ultimo film

Martedì 26 Maggio 2015
1

È morto il regista Claudio Caligari. Malato da tempo, aveva 67 anni.

Dopo alcuni documentari sul mondo della droga, Claudio Caligari ha firmato, nel 1983, Amore tossico, che racconta in modo molto crudo il mondo della droga a Roma.

Dopo 15 anni è tornato a girare un altro lungometraggio, L'odore della notte, costruito su una storia estrema di malavita romana. Poi, nel 2005, con Anni rapaci ha messo in scena le vicende giudiziarie di un gruppo di spacciatori.

Caligari aveva da poco finito di girare il suo ultimo film, Non essere cattivo, prodotto da Valerio Mastandrea: una storia ambientata negli anni '90 a Ostia e nella periferia romana con protagonisti Luca Marinelli e Alessandro Borghi. Tra gli altri interpreti, Silvia d'Amico e Roberta Mattei. Il produttore delegato del film, Valerio Mastandrea, si era appellato persino a Martin Scorsese per garantire il ritorno sul set di Caligari.

I funerali avranno luogo a Roma giovedì 28 maggio alle ore 10:00 alla Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo. «L'intero cast tecnico e artistico è commosso e onorato di aver lavorato al film con un grande maestro», dice la sua produzione.

Ultimo aggiornamento: 1 Giugno, 16:21 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Fare il vento è un modo di dire per dire che non si paga al ristorante

di Mauro Evangelisti