Da Cinecittà all'Ara Pacis: tutti i segreti del cinema tra set, dive e ricordi d'amore

Venerdì 18 Gennaio 2019 di Laura Larcan
Da Anna Magnani a Fellini, passando per Sorrentino. Polvere di stelle e mondo di celluloide. La suggestione di un set, le curiosità delle scenografie, i ricordi di grandi maestri e la storia del cinema che prende vita. Il fine settimana è fatto per gustarsi la magia del dietro le quinte dei film, in attesa dell’evento Bohémian Rhapdosy in versione karaoke che invaderà le sale martedì e mercoledì prossimi. Tanti gli eventi da mettere in agenda. Si può approfittare subito degli studios di Cinecittà dove sabato 19 gennaio prende il via una gustosa manifestazione nell’ambito del progetto permanente Cinecittà siMostra. Si chiama Storie d’Inverno: visite guidate alla scoperta del “lato oscuro”, insolito e inedito, tra set e laboratori, dove conoscere fatti e avvenimenti accanto a personaggi che valgono tutto il viaggio.

Si comincia sabato Con gli occhi delle donne (ore 15), un tour speciale che svela alcune delle più famose signore del cinema di ieri e di oggi. Domenica 20 gennaio (ore 10), toccherà a Fellini, tra la misteriosa Venusia del suo Casanova, il celebre Teatro 5, i costumi dei capolavori e la proiezione del film Che strano chiamarsi Federico, firmato da Ettore Scola. Il tutto arricchito da proiezioni a ciclo continuo (dalle 10) in Sala Fellini, gioiello architettonico degli stabilimenti. Week end a tema fino al 3 marzo. Per i cinefili, la Casa del Cinema riserva da venerdì 18 a domenica 20 gennaio la proiezione della Vita di Leonardo da Vinci di Renato Castellani, e per i più nostalgici, ecco che l’Ara Pacis domenica 20 gennaio (ore 17) propone un omaggio al grande Marcello Mastroianni con la sua storica compagna Anna Maria Tatò, il suo libro e documentario “Mi ricordo, sì, io mi ricordo”.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Più pulito della barba umana», è la rivincita del manto canino

di Marco Pasqua

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma