Verdone: «Spero in un ruolo drammatico ma aspetto copione e regista giusti»

Lunedì 27 Gennaio 2020
Carlo Verdone
«Mai dire mai. Sento che potrei fare benissimo anche il genere drammatico. Però ci vuole un regista, non io, che abbia una bella storia, un bel copione ed un personaggio adatto. Quando arriverà, io sono pronto. Anche perché sono nell’età adatta per farlo. Mi piacerebbe molto, spero che capiti. Così il pubblico potrà vedere un’altra mia sfaccettatura con cui potrei dare molto». Così Carlo Verdone ha risposto sulla possibilità che possa interpretare in futuro un ruolo drammatico dopo la sua riuscita interpretazione ne La grande bellezza di Paolo Sorrentino. Verdone è stato ospite della rassegna Musica&Cinema organizzata dal Teatro Politeama di Catanzaro ed ha a lungo intrattenuto il pubblico ricevendo una grande manifestazione di affetto, alla quale ha risposto inginocchiandosi sul palcoscenico davanti alla platea. «D’altra parte - ha aggiunto - molti attori drammatici provengono dalla commedia. Spero sinceramente che possa fare anch’io questa esperienza».  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma