Svelato il manifesto di Cannes
omaggio al cinema di Godard

Lunedì 21 Marzo 2016 di Gloria Satta

Il mare, l'orizzonte, un uomo che sale lungo una scalinata protesa verso il cielo, chiaro riferimento alla mitica “montée des marches”, nella luce calda e dorata del Mediterraeo: è questo il manifesto ufficiale del 69mo Festival di Cannes che si terrà dall'11 al 22 maggio, presidente della Giuria il regista australiano George Miller. L'immagine è stata concepita a partire da un fotogramma del film “Il disprezzo” di Jean-Luc Godard che si apre con la seguente citazione: “Il cinema sostituisce nel nostro sguardo un mondo che si accorda ai nostri desideri”.
Sarà dunque Michel Piccoli, protagonista de “Il disprezzo” ad aprire la montée des marches di quest'anno sul manifesto che, alla vigilia della 70ma edizione, richiamando un film capitale nella storia del cinema e della cinefilia, assume un significato altamente simbolico: ricorda e rinnova infatti l'impegno fondatore del Festival di rendere omaggio ai creatori, celebrare la storia del cinema e accogliere i nuovi sguardi sul mondo.

Hervé Chigioni e il suo grafico Gilles Frappier hanno concepito il manifesto, la cui identità visiva è stata creata da Philippe Savoir (Filifox).

© RIPRODUZIONE RISERVATA