Cannes celebra con Nolan i 50 anni
di "2001 Odissea nello Spazio"

Giovedì 29 Marzo 2018 di Gloria Satta
Un'immagine di
Il Festival di Cannes celebra i 50  anni di "2001 Odissea nello Spazio", il capolavoro di Stanley Kubrick: per "Cannes Classics" verrà presentata in anteprima mondiale sulla Croisette la versione originale in 70 mm del film che nel 1968 rivoluzionò la fantascienza. 
L'evento avrà luogo sabato 12 maggio e verrà introdotto dal regista Christopher Nolan ("Interstellar", "Dunkirk") alla presenza di alcuni familiari di Kubrick, tra cui la figlia Katharina, e di Jan Harlan, coproduttore e cognato del maestro scomparso nel 1999.
Domenica 13 maggio Nolan sarà poi il protagonista di una masterclass in cui ripercorrerà la sua carriera e analizzerà il cinema di Kubrick. Nolan ha lavorato, in collaborazione con i tecnici di Warner Bros, al processo di ri-masterizzazione di "2001 Odissea nello Spazio". La nuova copia in 70 mm è stata creata dal negativo originale attraverso un processo di ricreazione fotochimica, senza ritocchi digitali o modifiche di montaggio.
Il film, che venne venne distribuito nelle sale  il 3 aprile 1968, il 18 maggio uscirà nuovamente nei cinema degli Stati Uniti nella versione "nuova" presentata a Cannes.
Ha dichiarato Christiane Kubrick, vedova del regista: "Sono felicissima che Cannes abbia deciso di celebrare "2001: Odissea nello Spazio". Se Stanley fosse ancora tra noi, ammirerebbe il cinema di Nolan, che ringrazio a nome della famiglia". 
E Nolan, da parte sua, ha ricordato che "uno dei miei primi ricordi di spettatore risale proprio alla proiezione del film di Kubrick, che andai a vedere con mio padre in una sala di Lecester Square, a Londra.  Presentarlo ora sulla Croisette è per me un onore e un privilegio".
Felice anche Thierry Frémaux, il direttore artistico del Festival: "Stanley Kubrick nella selezione ufficiale! Rappresenta un grande orgoglio, per Cannes, ospitare la celebrazione del cinquantenario di uno dei film più straordinari della storia del cinema. E accogliere per la prima volta al festival Christopher Nolan, che incarna il legame tra passsato e presente senza il quale il cinema non avrebbe storia".

 
 
 
 
 
 
  Ultimo aggiornamento: 09:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma