Brigitte Nielsen difende Sylvester Stallone dalle accsue di molestie: «Non è vero niente, quella sera lui era con me»

Martedì 21 Novembre 2017 di Giacomo Perra
Brigitte Nielsen e Sylvester Stallone

Brigitte Nielsen scende in campo a sostegno di Sylvester Stallone. La celebre modella e attrice danese, moglie della star di Rocky dal 1985 al 1987, ha deciso di rompere il silenzio e di parlare in difesa dell’ex illustre marito, accusato di aver costretto una minorenne a un rapporto sessuale a tre nei giorni della lavorazione di Over the Top, film del 1986.
 

 

«Durante l'estate di quell’anno eravamo sposati, ero inseparabile da Sylvester e lui era sempre con me», ha raccontato a tmz.com la Nielsen, che poi ha aggiunto. «L'incidente di cui è accusato non si è verificato, quella sera lui era con me.  La sera io e Sylvester cenavamo insieme e poi andavamo nella nostra stanza, nessun'altra persona era nella stanza con noi. È assurdo che Sylvester e la sua famiglia debbano soffrire per qualcosa che non è mai successo...».

Descritta per la prima volta dalla presunta vittima, che ha preferito rimanere anonima, in un rapporto di polizia, la brutta storia di violenza che vedrebbe coinvolto Stallone era stata fatta riemergere dal passato nei giorni scorsi dal Dailymail. Secondo quanto riportato dal quotidiano britannico, che ha avuto modo di visionare il documento in mano alle forze dell’ordine, l’aggressione contestata al settantenne divo americano si sarebbe consumata in un albergo di Las Vegas, quello in cui alloggiavano sia la ragazza, allora sedicenne, che l’interprete di Rocky. Lì la giovane sarebbe stata costretta da Michael De Luca, guardia del corpo dell’attore, a un menage a trois che avrebbe avuto come protagonista, appunto, anche lo stesso Stallone.

Consumato il rapporto, sempre secondo la ricostruzione riferita dal Dailymail, una ricostruzione smentita dalla portavoce di Stallone, che ha definito “ridicole” le accuse ricevute dal suo assistito, il divo e il suo bodyguard avrebbero minacciato la minorenne, che, spaventata, avrebbe deciso di parlare del fatto alla polizia senza sporgere denuncia.
 
 
 

Ultimo aggiornamento: 20:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma