Guillermo Mariotto, la confessione: «Dovevo fare sesso tre volte al giorno con persone diverse»

Sabato 6 Aprile 2019
Gullermo Mariotto e il sesso: «Dovevo farlo tre volte al giorno con persone diverse. Ora ho smesso»

Guillermo Mariotto, stilista e giudice di 'Ballando con le Stelle', si racconta ad un 'Giorno da Pecora', su Rai Radio1, partendo dalla sveglia al mattino (grazie ad una gabbiana) passando per gli inizi a 'Ballando' per finire col suo rapporto col sesso.

Ciao Darwin, Madre Natura è Cicelys Zelies. Delusione sul web: cosa è successo 

Una volta lei disse che non si svegliava mai prima di mezzogiorno. “Una volta. Poi è arrivata una gabbiana...” Prego? “Due anni fa, una gabbiana, o un gabbiano, non so di che sesso io, ha iniziato a 'bussare', col becco, sulla finestra di casa all'alba. E continua a farlo finché non le preparo la pasta e gliela do da mangiare”. La gabbiana mangia solo pasta? “Si, è una gabbiana italiana, si vede quanto le piace la pasta, è l'unica cosa che le do da mangiare e che finisce sempre”. Le è molto affezionato, insomma. “Si, perché mi ha insegnato a svegliarmi sempre la mattina presto: ora ho tutta la giornata davanti”. Questa gabbiana a cui è così affezionato le ricorda qualcuno? “Lo Spirito Santo”. E' un segno divino allora. “Tutto è un segno divino”.

Passiamo alla tv. Lei fa il giudice di 'Ballando con le stelle' da ben 14 anni. Come ha iniziato? “Mi chiamo' Massimo Romeo Piparo, con cui avevo lavorato per i costumi di un musical su Billie Holiday, e mi disse 'tu spacchi il video'. Ma non si sentiva nulla al telefono, la comunicazione saltava spesso perché ero in treno. Comunque io gli dissi di si. Solo che non sapevo nemmeno che programma fosse!” Quando scoprì che era un programma dedicato al ballo cosa pensò? “Che avrebbero voluto farmi ballare. Così, per non farlo, mi presentai alla riunione con Milly e gli autori con una fasciatura al ginocchio ed una stampella, entrambe finte, spiegando che non avrei potuto danzare...” Come reagirono i suoi interlocutori? “Mi dissero: 'ma che hai capito, devi fare il giurato!'” Quanti eravate all'inizio? “Eravamo in quattro, io, Amanda Lear, Heather Parisi ed un Presidente di giuria che cambiavano ogni settimana. Era una produzione 'povera' al tempo, avevamo un solo microfono che ci passavamo, ed io ero l'ultimo. Tutti esordivano dicendo 'io penso che...', io dissi 'io sento che...'” In questa edizione, invece, ha esordito dando un sonoro 'zero' ad Antonio Razzi. “Certo. Razzi nella sua vita ha preso fin troppi voti...e poi quel 'gam gam', non mi è piaciuto per nulla”. A Nunzia De Girolamo, invece, ha dato tre. “Tre è la trinità, tre è un 'botto'. Per una prima puntata è una cifra”.

Lei aveva detto di amare il sesso in maniera spudorata. “Lo amavo, ora ho smesso...kaputt, fine, da novembre dello scorso anno”. Ma ha solo 53 anni. “Amavo il sesso in maniera così spudorata che poi mi sono stancato. A furia di 'ci do, che ci do, che ci do..'” Pensa che non succederà mai più? “Me lo auguro. Per me il sesso era una catena, dovevo farlo tutti i giorni tre volte, non con la stessa persona”. Solo con uomini o solo con donne? “Dipende da quanto era buio...”, ha scherzato Mariotto, che ha poi raccontato un sogno erotico che aveva per protagonista la sua 'collega' di giuria Selvaggia Lucarelli. “Con lei ho avuto un sogno erotico. Eravamo nudi e lei mi batteva sul sedere la paletta dei voti con un 8 sopra”. Che voto darebbe alla Lucarelli? “Un bel 10!” E con la Carlucci non ha mai fatto sogni di questo tipo? “No, lei è una sorella, la 'sora Camilla'”. Chi è il giudice più cattivo tra lei e la Lucarelli? “Selvaggia è cattiva in maniera femminile, e io in maniera maschile”.

Ultimo aggiornamento: 13:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma