Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Amici Celebrities, finale. Loredana Bertè umilia Massimiliano Varrese:«Ho immaginato Prince che ti strangolava. Sei stato troppo comico»

Amici Celebrities, finale. Loredana Bertè umilia Massimiliano Varrese:«Ho immaginato Prince che ti strangolava. Sei stato troppo comico»
di Ida Di Grazia
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Ottobre 2019, 01:07 - Ultimo aggiornamento: 01:09

Amici Celebrities, finale. Loredana Bertè umilia Massimiliano Varrese:​«Ho immaginato Prince che ti strangolava. Sei stato troppo comico». Nel torpore generale di una finale quasi da dimenticare, ci pensa Loredana Bertè a risvegliare tutti. La cantante che durante la diretta che abbiamo seguito su Leggo.it ha ricoperto il ruolo di giudice speciale ha lasciato come sempre il segno.

Leggi anche > Amici Celebrities, Filippo Bisciglia eliminato: «Non volevo fare questo programma insieme a Pamela» 
Leggi anche > Amici Celebrities, la finale: Ciro Ferrara è il primo eliminato 




Problemi tecnici, Michelle Hunziker in balia della pubblicità e dei problemi con la scaletta, orario davvero improponibile. Mentre scriviamo sono le 00.50 e ancora ci sono esibizioni in corso, la finale di Amici Celebrities è davvero difficile da seguire con attenzione. In finale Massimiliano Varrese e Pamela Camassa, giudice speciale Loredana Bertè. La cantante durante l'esibizione di Massimiliano Varrese che ha cantato Kiss imitando Prince ha riso tutto il tempo e quando è stato il momento di dare il suo giudizio lo ha letteralmente umiliato: «Ho immaginato Prince uscire alla tomba in formato zombie che voleva strangolarlo. Questa non si può cantare. Così non si può cantare. Sei stato troppo comico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA