Wantrek, la piattaforma di turismo esperienziale per le attività sportive e all’aria aperta

A CURA DI PIEMME S.p.a Lunedì 20 Maggio 2019
Il mercato turistico è oggi governato da un nuovo paradigma: il turismo di destinazione ha definitivamente lasciato il posto al turismo di motivazione, dove è il cliente che cerca e decide. Un settore con un valore globale annuo di 100 miliardi di dollari di cui circa il 40% speso solo in Europa e in particolare in Italia.

Il turista è sempre più consapevole di cosa vuole fare e del potere che detiene. In questa nuova prospettiva, ciò che fa la differenza e che può condizionare la scelta di una destinazione è prevalentemente l’offerta delle attività ovvero dell’esperienza di viaggio che può essere vissuta in un determinato luogo.

L’idea di Wantrek nasce da qui. Dal compito, quindi, più importante e allo stesso tempo più difficile di chi opera nel turismo: quello di capire lo stato d’animo del turista, i suoi desideri, le sue esigenze e le sue motivazioni. In poche parole, di conoscerlo, in modo tale da offrirgli l’esperienza di viaggio più adatta.

Wantrek è una piattaforma di “matchmaking service”, ovvero il luogo virtuale in cui si incontrano gli utenti che stanno programmando il proprio viaggio e chi organizza “attività esperienziali”, come associazioni sportive o cooperative e associazioni che lavorano in ambito culturale e naturalistico.
 

Wantrek vuole dare la possibilità agli utenti di trovare facilmente attività esperienziali su tutto il territorio nazionale e aiutare le piccole realtà locali ad esser presenti online senza avere costi di gestione e mantenimento – ci racconta Marco Geresia, CEO & Founder di Wantrek -  Inoltre incentiva la delocalizzazione dei flussi turistici spingendo i viaggiatori in posti nuovi e diversi, spostando l’attrattiva dalle grandi destinazioni turistiche ai piccoli gioielli che il nostro Paese custodisce, e puntando tutto sulla riscoperta di aree rurali o comunque poco battute.

Lazio Innova, attraverso gli Spazi Attivi che gestisce per conto della Regione Lazio, è stata per noi un’importante palestra che ci ha permesso non solo di strutturarci ma ci ha guidato nei primi incontri con gli operatori. Infatti grazie al suo radicamento sul territorio laziale ci ha agevolato nella strutturazione della nostra offerta turistica. Inoltre, ha messo le basi per la partnership con Valica, un importante operatore del mercato turistico nazionale. Oggi abbiamo l’opportunità di maturare assieme ad un’azienda che ha dalla sua una grande esperienza nel mercato digitale turistico. Questo ci permetterà non solo di crescere in numero di utenti ma anche di creare delle offerte sempre più mirate alle passioni di milioni di viaggiatori. Crediamo fortemente che il viaggio non si limiti alla visita del luogo ma a tutto quello che si può fare ed incontrare in quel luogo. Per questo crediamo che le esperienze siano oggi il miglior modo per far vivere il viaggio in modo nuovo.  Il nostro obiettivo è quello di diventare il portale di riferimento per il turismo attivo in Italia e in Europa”. Ultimo aggiornamento: 17:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma