Startup innovative, la Regione rimborsa l’IRAP

A CURA DI PIEMME S.p.a Venerdì 21 Dicembre 2018
Il contributo a fondo perduto sostiene i costi fiscali delle giovani imprese

Dalla Regione Lazio un’importante opportunità per le startup innovative. Grazie al bando, attualmente aperto, per la concessione delle risorse del “Fondo per la riduzione della pressione fiscale a carico delle startup innovative”, le giovani imprese laziali possono contare su un ulteriore strumento di sostegno, che si aggiunge ad altre iniziative regionali sulla fiscalità e l’occupazione, come ad esempio il bonus per le imprese che assumono del POR FSE Lazio 2014-2020 (Programma Operativo Regionale cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo).

Le startup innovative sono un segmento del settore imprenditoriale nazionale in forte crescita, come evidenzia il nuovo rapporto trimestrale sui trend demografici e le performance economiche delle startup innovative italiane pubblicato dal Ministero dello sviluppo economico. Al termine del terzo trimestre 2018 questo tipo di startup sono passate da 7.866 a 9.647, con il Lazio che si attesta al secondo posto tra le regioni italiane con 1.027 realtà operative presenti sul territorio.

Il rimborso dell’IRAP è un’iniziativa che fa parte del più ampio programma regionale che sostiene lo sviluppo dell’ecosistema delle startup innovative del Lazio, facilitate in questo caso da un intervento di alleggerimento fiscale a tutto vantaggio del potere di acquisto delle imprese. Con questo rimborso tributario si liberano risorse per favorire gli investimenti delle realtà imprenditoriali più giovani e dinamiche, sulle quali la Regione punta per orientare la crescita e lo sviluppo economico verso produzioni ad alto contenuto di innovazione e valore aggiunto tecnologico.
Il bando stanzia complessivamente 1,5 milioni di euro ripartiti su due annualità, mezzo milione per per il 2018 e un milione per il 2019.

La misura è rivolta alle startup iscritte nell’apposita sezione speciale del registro del Ministero dello sviluppo economico, che abbiano almeno una sede operativa nel Lazio e con versamenti IRAP effettuati per i primi due esercizi fiscali.

L'agevolazione è un contributo a fondo perduto, in misura massima pari all’entità degli oneri di natura fiscale, relativi all’imposta regionale sulle attività produttive (IRAP) e sostenuti come startup innovativa nella Regione Lazio, nei primi due esercizi fiscali. Il contributo può essere richiesto anche per un solo esercizio fiscale.
Le domande devono essere inviate esclusivamente attraverso la Posta elettronica Certificata (PEC) alla Regione Lazio, secondo le modalità previste dal bando.

Lo “sportello” per la presentazione delle richieste resterà aperto fino a esaurimento delle risorse stanziate, ma in ogni caso non potranno essere inviate richieste oltre le ore 24 del 31 ottobre 2019.

Tutte le informazioni su www.lazioeuropa.it.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Tutti in fila per la macchina mangia-plastica (che però è rotta)

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma