​Holey, la startup che realizza tutori ortopedici in 3D al posto del gesso

A CURA DI PIEMME S.p.a Giovedì 9 Maggio 2019
Holey è una startup innovativa, incubata nella Tiburtina Valley presso lo Spazio Attivo Roma Tecnopolo della Regione Lazio, che vuole rivoluzionare la progettazione di tutori ortopedici su misura ed il processo produttivo, diventando così leader nel mercato.
L’esperienza di subire una frattura non è certo piacevole ma altrettanto difficile è il periodo in cui si è costretti a portare il tradizionale gesso: ingombrante, scomodo e non resistente all’acqua. Le alternative come i tutori spesso non hanno ottenuto il gradimento dei pazienti né delle strutture sanitarie; da una parte per i costi e la scarsa aderenza alle esigenze del paziente, dall’altra per le difficoltà logistiche di magazzino.
 

“Siamo alla continua ricerca di soluzioni dinamiche – ci racconta Gabriel Scozzarro Biomedical engineer e CEO & Co-Founder di Holey - che si adattino perfettamente al paziente ed al mondo sanitario prestando particolare attenzione ai dettagli. Con la nostra Holey Brace Platform siamo in grado di fornire una piattaforma per la realizzazione di tutori polsi, tutori mano, tutori avambraccio. Insomma, per qualsiasi tipo di trauma sviluppiamo il tuo tutore ortopedico su misura. All’interno dello Spazio Attivo della Regione Lazio usufruiamo dei servizi specialistici di Lazio Innova per lo sviluppo del nostro business, come ad esempio il tutoraggio, e per la ricerca di nuovi finanziamenti ”.

La proposta Holey consiste in una soluzione che risponde proprio ai bisogni del paziente, riducendo contestualmente i costi e le tempistiche per le sanitarie ortopediche. La startup innovativa utilizza le tecnologie di stampa e scansione 3D, sviluppando processi applicativi in campo medico: i suoi tutori sono leggeri, traspiranti, resistenti meccanicamente e all’acqua e possono essere personalizzati in diversi colori; caratteristiche che permettono una migliore guarigione dei traumi di natura ortopedica. Il tutore su misura progettato attraverso il software viene realizzato utilizzando un’avanzata stampante 3D e materiali biocompatibili, per garantire il massimo comfort e la giusta aderenza.
  Ultimo aggiornamento: 16:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Viaggiare da soli? “Un sacco bello”. Anche senza andare in Polonia

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma