Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Italia fra peggiori in Ue per l'aumento delle emissioni di Co2

Italia fra peggiori in Ue per l'aumento delle emissioni di Co2
1 Minuto di Lettura
Martedì 28 Giugno 2022, 14:00 - Ultimo aggiornamento: 10:32

BRUXELLES - L'Italia è al quarto posto nella classifica Ue per l'aumento delle emissioni di CO2 derivanti dal consumo di energia nel 2021. È quanto emerge dai nuovi dati di Eurostat, che mostrano come le emissioni sono cresciute nel 2021 in quasi tutti gli Stati membri. Con un incremento del 10,6%, l'Italia ha fatto meglio solo di Bulgaria (+18%), Estonia (+13%) e Slovacchia (+11%).

Gli unici due paesi con una diminuzione stimata delle emissioni di CO2 sono stati il Portogallo (-5,5%) e la Finlandia (-1,5%). Con la fine del lockdown, le emissioni nell'Unione - si legge in una nota - sono aumentate del 6,3% rispetto all'anno precedente. Un incremento - sottolinea Eurostat - dovuto principalmente al crescente utilizzo di combustibili fossili solidi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA