Nasce la Domus Tiburtina, un’innovativa soluzione abitativa pensata per le odierne necessità

A CURA DI PIEMME S.p.a - INFORMAZIONE PUBBLICITARIA
Giovedì 27 Febbraio 2020
La società in continua evoluzione regola i ritmi del quotidiano e, soprattutto, il modo di vivere gli spazi della città. Più l’urbe si espande e meno è lo spazio intorno a noi. Siamo sempre di più, ma le famiglie sono formate da sempre meno persone. Le bizzarrie della modernità, così manifeste da essere celate, non sempre vengono colte per tempo e, quando capita, è scoccata già un’altra era che poggia su nuovi paradossi.
Un edificio ultra moderno pensato per famiglie composte da una o due persone, per un genitore divorziato che può permettersi poco altro oltre agli alimenti, per studenti che possono permettersi poco altro oltre ai libri o anziani che cercano la tranquillità: la CAM S.p.A. ha dato forma a queste esigenze e ci ha messo dentro anima e malta per creare l’innovativo progetto di un’area connessa e sostenibile, un nucleo abitativo composto da mini appartamenti che sorgerà tra via Tiburtina e via Monti Tiburtini, al centro di una rete che comprende metropolitana, aree commerciali, stazione ferroviaria e servizi.
La Domus Tiburtina è costituita da novanta alloggi che partono da 35 metri quadrati che, grazie a soluzioni architettoniche e d’arredo mirate, permettono una vivibilità e un confort decisamente migliore rispetto a metrature maggiori. Classe energetica A, insonorizzazione interna ed esterna, isolamento termico di ultima generazione, tecniche anti sismiche e tanta luce naturale proveniente da un terrazzo abitabile: ciò che prima era un angolo degradato del quartiere, un vecchio stabilimento di cosmesi, nell’estate del 2021 diverrà un esempio di avanguardia a disposizione anche delle fasce più deboli.

L’Amministratore unico della CAM, Ingegnere Angelo Marinelli

“Gli studi indicano che il 68% delle famiglie sono oggi composte da una o due persone – commenta l’ingegnere Angelo Marinelli, amministratore unico della CAM S.p.A. – la società, la demografia, le esigenze del singolo mutano, il mercato di conseguenza muta e l’edilizia deve interpretarne e coglierne i mutamenti. Per questo, per la prima volta nella Capitale, abbiamo deciso di costruire un edificio che possa accogliere quella larga fetta di persone che non necessitano di grandi spazi abitativi ma che al contempo desiderano i confort di un grande spazio abitativo”.
Un tour virtuale all’interno della Domus Tiburtina è disponibile all’indirizzo web www.domustiburtina.it



La planimetria di uno degli appartamenti
  Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio, 00:05

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi