Maker Faire, Todde (Mise): «Fondo da 500 milioni di euro per far crescere le startup in Italia»

Domenica 13 Dicembre 2020 di Paolo Travisi
Maker Faire, Todde (Mise): «Fondo da 500 milioni di euro per far crescere le startup in Italia»

Ospite del salotto digitale di Maker Faire, Alessandra Todde, Sottosegretario al Ministero dello sviluppo economico, intervistata dai due conduttori Rudy Zerbi e Diletta Pietrangeli, che le chiedono "la tecnologia può aiutare lo sviluppo di una cultura green?"

"ll market place per valorizzare i prodotti del territorio, gli investimenti che si possono fare sull'agricoltura di precisione, la trasformazione delle città per essere farm verticali, c'è un mondo che sta cambiando verso la consapevolezza che la tecnologia può aiutare la dannazione di questo periodo: il consumo di suolo, delle risorse, come l'acqua e non per ultimo alla produzione di energia nella maniera più sostenibile, per abbandonare nel 2050 l'uso di combustibili fossibili" ha detto Todde nel collegamento con MF.

Come sostenere i giovani? chiedono i conduttori.

"La cosa più importante è informarli. Esistono molte iniziative territoriali, regionali anche programmi del Mise che sono incentivanti per creare startup, testare l'idea che si ha sul mercato. Nell'ultimo anno abbiamo lavorato proprio per il sostegno alle startup un fondo da 500 milioni di euro, per trasformare quello che esce dalle università in impresa" sostiene Todde. "Quello di cui soffrono i giovani imprenditori è che una volta arrivati ad una startup con una ventina di dipendenti e un fatturato di 2/3 milione di euro, poi si fermano e non riescono a scalare il mercato. Noi stiamo mettendo insieme questi fondi per dare gli strumenti necessari per fare crescere l'azienda" ha aggiunto Alessandra Todde. 

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA