Continua l’estate di Musica per Roma e da settembre ritornano concerti e grandi festival musicali

A CURA DI PIEMME S.p.a Giovedì 25 Luglio 2019
Tra i primi artisti annunciati: Marc RIBOT, José GONZÀLEZ, Brad MEHLDAU, ART ENSEMBLE OF CHICAGO

Continua tra sold out e grandi emozioni l’estate musicale di Musica per Roma nelle sue due splendide venue: la cavea dell’Auditorium Parco della Musica dove si sta svolgendo il Roma Summer Fest e il parco della Casa del Jazz sede di Summertime 2019 e della rassegna I concerti nel Parco. Passata l’estate è in arrivo un’altra stagione di grandi concerti che ospiterà importanti protagonisti della scena musicale internazionale. Un gradito ritorno, dopo aver accompagnato la pianista Diana Krall nel concerto estivo, quello dell’eclettico chitarrista e grande sperimentatore Marc Ribot (15/9) che presenta in quartetto le sue Songs of Resistance 1948 – 2018, una serie di canzoni tratte dai canti antifascisti dei partigiani della Seconda Guerra Mondiale, dal movimento per i diritti civili degli Stati Uniti e dalle ballate di protesta messicane. Introspettivo ed ammaliante, tra folk ed electro-pop, l'intimo e raffinato cantautore svedese di origini argentine, José Gonzàlez arriva per la prima volta all'Auditorium Parco della Musica per un concerto in solo (30/9). Un altro attesissimo ritorno è quello di una delle voci più liriche e intime del pianoforte jazz contemporaneo, Brad Mehldau in trio con Larry Grenadier al contrabbasso e Jeff Ballard alla batteria (3/10). Le incursioni del trio nella musica contemporanea li vede interpretare in forma di standard canzoni di artisti contemporanei come The Beatles, Cole Porter, Radiohead, Paul Simon, Gershwin e Nick Drake, accanto composizioni originali in continua evoluzione. Il tour mondiale per il mezzo secolo di carriera musicale e artistica della band che ha cambiato il corso della musica, gli Art Ensemble of Chicago, farà tappa all’Auditorium (4/10). Play more, more, more” era solito dire Lester Bowie durante le sessioni di prove per dare il meglio e fare di ogni concerto un evento vero e vissuto fino in fondo. E lo spirito dell'Art Ensemble porta avanti questa filosofia da decenni. A settembre ultima data del tour di Motta (28/9), un concerto speciale e unico Per l’ultima volta, pensato appositamente per questo luogo speciale e unico. Un luogo simbolo della qualità, della ricerca sonora, dello studio dell’ascolto, caratteristiche che sono peculiarità del concerto che Francesco ha portato sui palchi negli ultimi mesi.
Da settembre in arrivo anche i consueti festival stagionali: dall’8 al 12 settembre in programma alla Casa del Jazz la XXII edizione di Una Striscia di Terra Feconda, prestigioso festival franco-italiano inventato e diretto da Armand Meignan e Paolo Damiani. Diversi gli incontri franco italiani e le produzioni originali pensate per il festival, con artisti di primo piano e giovani talenti dei due Paesi. Da fine settembre all’evento di chiusura a novembre sono tanti gli appuntamenti previsti per il Roma Europa Festival all’Auditorium Parco della Musica.

 
 

  Ultimo aggiornamento: 5 Agosto, 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Gli straordinari delle maestre con gli stracci per pulire l’aula

di Pietro Piovani