Putin personaggio dell'anno
per il mensile gay The Advocate

Putin personaggio dell'anno per il mensile gay The Advocate
1 Minuto di Lettura
Venerdì 7 Novembre 2014, 21:35 - Ultimo aggiornamento: 21:42
E' Vladimir Putin il personaggio dell'anno per il mensile americano dei gay The Advocate che gli ha dedicato ironicamente la copertina di dicembre. Per la rivista, che si autodefinisce la principale fonte di notizie per il mondo dei Lgbt (lesbiche, gay, bisessuali e transgender), il presidente russo «guida il disprezzo governativo, religioso e popolare verso i gay e le lesbiche». Putin è diventato «la più grande minaccia ai Lgbt al mondo nel 2014».

I critici hanno ripetutamente accusato il governo russo di aver chiuso un occhio contro le violenze e le discriminazioni contro i gay e le lesbiche. Lo stesso Putin ha firmato lo scorso anno una legge contro la propaganda gay. Una mossa che ha determinato un giro di vite sui Gay pride. Putin si è sempre difeso sostenendo che la Russia non è un Paese omofobo e che lui stesso ha molti amici gay, indicando anche i fan russi di Elton John.
© RIPRODUZIONE RISERVATA