Loris e il finto incontro casuale con Fidone: fuori onda smaschera la D'Urso

Loris e il finto incontro casuale con Fidone: fuori onda smaschera la D'Urso
2 Minuti di Lettura
Martedì 16 Dicembre 2014, 13:25 - Ultimo aggiornamento: 17 Dicembre, 15:45

Imbarazzo a "Pomeriggio Cinque" per il fuori onda svelato da Striscia la Notizia che mette in evidenza il finto incontro "casuale" tra la giornalista Alessandra Borgia e il cacciatore Orazio Fidone, l'uomo che per primo trovo il corpicino senza vita di Loris.

Durante la trasmissione di Barbara D'Urso l'inviata è in diretta da Santa Croce di Camerina, quando alle sue spalle spunta proprio il signor Orazio. La giornalista corre verso di lui, lo bracca e lo porta davanti le telecamere per intervistarlo. Un colpo di fortuna? Macché, tutto organizzato.

La trasmissione satirica in onda dopo il Tg5 svela il misfatto, con un fuori onda che non lascia dubbi. La Borgia infatti, programma l'entrata in scena dell'uomo prima del servizio. Il cacciatore, primo indagato per l'omicidio del piccolo Loris, prova a recitare la scena ma si lascia scappare un'occhiatina furbetta mentre risponde alla D'Urso: "Purtroppo non ho saputo resistere".

© RIPRODUZIONE RISERVATA