Sfregare i polsi dopo aver spruzzato il profumo è sbagliato: ecco perché

Profumo, sfregare i polsi dopo averlo spruzzato è sbagliato: ecco perché e cosa si dovrebbe fare
Sono un accessorio indispensabile per la maggior parte delle persone, sia donne che uomini, ma quasi tutti li applicano nel modo sbagliato: spruzzare i profumi sui polsi, per poi sfregarli, è un'abitudine ben radicata ma che andrebbe evitata.

Usa le sue secrezioni vaginali per creare un profumo: «La mia vita è molto cambiata»



No, state tranquilli: non c'è nessun rischio per la salute. A essere compromessa, però, è l'efficacia del profumo. Tutti coloro che utilizzano le fragranze tendono a spruzzarle sui polsi, per poi strofinarli, ma in questo modo, subito dopo la  spruzzata, le note di testa, cioè le molecole più delicate che contraddistinguono proprio il profumo, vengono soffocate e l'evaporazione viene accelerata.

Come riporta Gioia, per far durare di più il profumo è sufficiente spruzzarlo sui polsi e tamponare questi l'uno contro l'altro per qualche secondo, senza strofinarli. In questo modo, le molecole delle note di testa restano intatte e la fragranza si conserverà meglio e più a lungo. C'è però anche un altro trucco per far durare di più il profumo: prima di spruzzarlo, applicate un po' di crema idratante sulla pelle. La crema farà da collante per il profumo e consentirà alla fragranza di mantenersi meglio durante tutto l'arco della vostra giornata.
Giovedì 21 Giugno 2018 - Ultimo aggiornamento: 15:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP