«Save the olives»: Helen Mirren in prima fila per difendere gli ulivi in Puglia

Lunedì 9 Luglio 2018
Helen Mirren
In prima fila ci sono l'attrice Helen Mirren e suo marito Taylor Hackford, che sul tema sono particolarmente attivi avendo già più volte lanciato appelli alle istituzioni. Accanto a loro agricoltori, artisti, studenti: il  21 luglio in un uliveto di Tiggiano, nel Salento, al tramonto, si terrà il concerto di un'orchestra da camera composta dai cameristi del Teatro «La Scala» di Milano. È un evento che punta a richiamare l'attenzione sul problema della Xylella e a raccogliere fondi da mettere a disposizione della ricerca: a promuoverlo è «Save the Olives», un'organizzazione no profit presentata a Palazzo Adorno, sede della Provincia di Lecce. L'associazione è nata per cercare di concentrare forze e iniziative messe in campo nella lotta alla xylella.
Presieduta da Agostino Petroni, giovane imprenditore di Andria, ne fanno parte agronomi, artisti, agricoltori, ingegneri, studenti, uomini d'affari, ricercatori e gente comune, tutti accomunati dall'amore per il proprio territorio. La sede ufficiale della nuova associazione sarà a Tricase, in provincia di Lecce. «Purtroppo la xylella è tutt'altro che un'invenzione, come sostengono ricercatori di Cnr e Chieam», ha sottolineato Agostino Petroni. Siamo lontani dalla politica e dalle polemiche, non crediamo alle idee di cospirazione. Crediamo solo che questo problema sia enorme e che vada affrontato con la giusta determinazione, facendo una corretta informazione e affidandosi al mondo scientifico«.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

M5S e Lega, il diverso approccio al governo delle cose

Colloquio di Alvaro Moretti e Simone Canettieri