Sapete tutto sulla famiglia reale britannica? Ecco il test per scoprirlo

Aneddoti, obblighi e divieti: tutte le curiosità che non sapete sulla famiglia reale britannica
4 Minuti di Lettura
Venerdì 6 Luglio 2018, 10:46 - Ultimo aggiornamento: 11:04

Pensate di sapere tutto della famiglia reale britannica? Prima di poter affermarlo, date un'occhiata a tutte queste curiosità che riguardano la regina Elisabetta e i suoi discendenti: si tratta di aneddoti e regole dettate dal protocollo che risultano piuttosto insolite a chi non ha il sangue blu. Una di queste ve l'avevamo già rivelata qualche settimana fa: il principe Carlo ha dato alla sua nuova nuora, Meghan Markle, il soprannome di 'Tungsten'.

La maggior parte di queste strane regole, scritte e non, riguardano la regina Elisabetta e il rapporto che gli altri devono avere con la sovrana. Ecco tutte le curiosità e gli aneddoti che, con tutta probabilità, non sapete della famiglia reale:
- La borsa della regina: Elisabetta II utilizza la sua borsa per inviare messaggi e segnali. Sì, avete capito bene: quando la regina passa la borsa da una mano all'altra, chiede ai suoi parenti o ai collaboratori di intervenire per 'salvarla' da una conversazione scomoda.
- I colori sgargianti della regina: non si tratta solo di una scelta stilistica, bensì di una misura di sicurezza. Indossare abiti dai colori così appariscenti permette infatti alla sovrana di essere facilmente riconosciuta anche in mezzo alla folla.
- Divieto di viaggio per gli eredi al trono: due eredi al trono non possono viaggiare insieme. Il piccolo George, ad esempio, non potrà più viaggiare insieme al padre William da quando compirà otto anni, cioè nel luglio 2021.
- La regina detta i tempi dei pasti: il protocollo vuole che, durante un pranzo o una cena, sia Elisabetta a stabilire quando i piatti devono essere portati via. Se la sovrana finisce di mangiare prima degli altri, i commensali dovranno accettare di vedersi ritirare i piatti dal tavolo.
- Charlotte miniera d'oro: gli esperti di Brand Finance Group considerano la secondogenita di William e Kate come la bimba più preziosa di tutta la famiglia reale. Si stima, infatti, che crescendo la principessina potrebbe arrivare a generare introiti, a favore di Buckingham Palace, pari a oltre 4 miliardi di euro.
- Divieto di toccare la regina: sono assolutamente vietati baci e abbracci, è possibile stringere la mano a Elisabetta ma solo se è la sovrana a porgere il braccio per prima. Altra curiosità: se un cittadino non britannico omaggia la regina con un inchino, è considerato una mancanza di rispetto.
- Bimbi in pantaloncini: nelle cerimonie ufficiali, i 'Royal Babies' sono costretti a portare i pantaloni corti. Solo dall'età di otto anni, infatti, i rampolli della famiglia reale potranno iniziare ad apparire in pantaloni lunghi.
- Divieto di voto: non c'è una legge a proibire espressamente alla famiglia reale di votare alle elezioni, anche se è considerato incostituzionale.
- La regina è la più ricca: questo non vi stupirà affatto, ma fate attenzione alle cifre. Senza contare gioielli, beni immobili e opere d'arte, Elisabetta può vantare un patrimonio di circa 450 milioni di euro.
- Divieto di giocare al Monopoli: può sembrare bizzarro, ma neanche i bambini della famiglia reale possono usare questo gioco divenuto di culto da una generazione all'altra. Secondo i canoni di Buckingham Palace, infatti, il Monopoli può causare dipendenza.
- La regina guida senza patente: una deroga decisamente speciale, dal momento che Elisabetta è l'unica cittadina britannica sprovvista di licenza di guida che può spostarsi in automobile.
- Autografi proibiti: nessun membro della famiglia reale può rilasciare autografi ai sudditi. Il rischio, infatti, è che la firma possa essere copiata per loschi affari o venduta sul web come oggetto da collezione.
- Elisabetta l'highlander: molti lo sapranno già, ma il regno dell'attuale sovrana è il più lungo della storia del Regno Unito. Sul trono da oltre 66 anni, Elisabetta ha superato di quasi tre anni il lungo regno della regina Vittoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA