Vince 8 milioni di dollari al casinò che però le nega l'incasso: ecco perché

Sabato 21 Novembre 2015 di Federica Macagnone

Chissà quali sogni e quali progetti le sono passati per la mente durante i suoi cinque minuti da milionaria: perché Veronica Castillo, di Portland, nell'Oregon, di aver vinto al casinò otto milioni di dollari ci ha creduto davvero. D'altra parte il display della slot machine parlava chiaro: era diventata milionaria e non restava che andare a incassare la cifra e far diventare ogni desiderio realtà. Tutto avrebbe potuto immaginare, tranne che fosse tutto un inganno e un'illusione frutto di un malfunzionamento della slot machine con la quale aveva deciso di sfidare la fortuna.

Lo scorso weekend Veronica era andata con la madre al Casinò Lucky Eagle di Rochester, nello stato di Washington: ha inserito 100 dollari in una slot machine e ha iniziato a giocare. Con grande sorpresa, la cifra della vincita sul display era di 8 milioni di dollari. «Ero molto emozionata e felice – ha detto all'emittente KOIN - Non riuscivo a crederci». Ma la sua contentezza è durata meno di una manciata di minuti: il personale del casinò le ha detto che doveva esserci stato un problema di funzionamento alla slot machine che è stata spenta e portata via. Uno choc per Veronica che in pochi istanti è passata dall'essere la fortunata vincitrice di 8 milioni alla donna che stringeva in mano uno scontrino e 80 dollari di vincita.

«Il mio primo pensiero è stato: «A quante persone è accaduto? - ha detto la donna - Pensi di aver vinto e poi te ne vai via a mani vuote. Per me questo è barare». La Rocket Gaming Systems, azienda costruttrice della slot, condurrà una indagine per determinare la causa del guasto al display, mentre il Ceo del casinò dal 1995, John Setterstrom, ha detto che una cosa simile non era mai accaduta prima: «La Rocket non è ancora in grado di determinare perché sia avvenuto l'errore, anche se è assolutamente chiaro che la slot dove giocava la signora Castillo ha avuto un malfunzionamento: questa macchina offre un jackpot massimo di 20.000 dollari. Con le combinazioni e il denaro inserito dalla signora al massimo si sarebbero potuti vincere 6mila dollari. Ci rammarichiamo profondamente per quello che è accaduto e le offriamo un weekend in una delle nostre suite, un pranzo e la possibilità di giocare gratuitamente».

Ma Veronica non ha intenzione di fargliela passare liscia e porterà il caso davanti ai giudici. Sulla sua pagina di Facebook ha scritto: «Mi aspetto almeno che si crei una consapevolezza su quanto accade nei casinò quando la gente vince grandi somme». Per adesso, e in attesa di una sentenza di un giudice, dovrà riporre nuovamente tutti i sogni nel cassetto.

Ultimo aggiornamento: 9 Novembre, 10:38