Argentina, cucciolo di delfino morto per colpa dei turisti: lo hanno tirato fuori dall'acqua per farsi i selfie

Il delfino morto in Argentina (Fb Hernan Coria)
1 Minuto di Lettura
Giovedì 18 Febbraio 2016, 16:01 - Ultimo aggiornamento: 20:38

BUENOS AIRES - Un cucciolo di delfino è stato vittima della sua stessa unicità e della follia di un gruppo di turisti che, avvistatolo su una spiagga in Argentina, si sono fatti prendere dall'ansia di fotografarlo a tutti i costi. Troppi selfie e il piccolo non è stato rimesso tempestivamente in acqua. Il delfino è morto per disidratazione circondato dalla folla.
 



Come raccontano i media anglosassoni la mania degli autoscatti è stata fatale per il baby delfino  sulla spiaggia di Santa Teresita (nord ovest della provincia di Buenos Aires). Il giovane esemplare di Pontoporia, uno dei 30mila esemplari rimasti al mondo, è stato prima “catturato” e poi passato di mano in mano tra i turisti eccitati di potersi scattare una foto con un animale così raro. Così lo hanno fatto morire e poi lo hanno lasciato sulla spiaggia. La specie può arrivare a vivere fino a 20 anni a meno che non incontri la superficialità umana. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA