Bellezze da cani, ecco Mister Teverino e Teverina

di Lucilla Quaglia
Contestualmente alla partenza della campagna del Campidoglio contro l’abbandono estivo degli animali domestici, a Lungo il Tevere Roma si è svolta una serata tutta dedicata ai cani abbandonati, ma salvati. Testimonial Michele Zarrillo, che insieme alla cagnolina Michelina rappresenta anche il volto dell’iniziativa di Roma Capitale. Il cantautore ha infatti prestato gratuitamente la propria immagine per questa importante campagna romana di sensibilizzazione, intitolata “Un amico non si abbandona”.
E tale occasione ha dato quindi spunto alla manifestazione Lungo il Tevere Roma per organizzare una serata animalista.
 
 


Ed ecco quindi tanto pubblico con cani al seguito, turisti e curiosi che hanno affollato la banchina della manifestazione più importante dell’estate romana, attratti dall’evento animalista "Quattro zampe al Tevere", alla sua seconda edizione: kermesse nel corso della quale sono stati eletti, tra i cani presenti,  Mister Teverino e Miss Teverina. 
Tra gli intervenuti anche Roberta Garzia e il regista Francesco Apolloni con il suo fido Sancho. Una serata, presentata da Daniela Martani e Edgar Mayer, decisamente animalista con tutti cani abbandonati, ma salvati.

In giuria, oltre ad Apolloni, anche Rosalba Matassa e Daniele Diaco, dell’Assessorato capitolino all’ambiente. Deus ex machina della manifestazione, Francesca Prinzi, presidente dell'associazione Be Positive Factory: uno dei principali fautori della campagna contro gli abbandoni nella Capitale.
Grande la partecipazione e alla fine ecco i vincitori: Miss Teverina è la meticcia Stellina mentre Mister Teverino e il levriero spagnolo, dalla tormentata storia, Tito. Annunciata una nuova campagna per le adozioni.
Premio speciale al cane Virgola. Targhe e crocchette per gli omaggiati.
 
Venerdì 6 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-06 13:49:31
Super iniziativa contro l'atto criminale di ogni estate. Speriamo solo che questa iniziativa non diventi permanente, voluta dagli sponsor e lobbies dell'industria per prodotti degli animali. Io penso che c'è bisogno di una licenza se vuoi un cane. Una licenza dove ti insegnano i COSTI per un cane, la psicologia di un cane, i BISOGNI di un cane, l'educazione di un cane, e sopratutto dove ti insegnano che un Cane NON è un oggetto da usare come prodotto per farti Bello e Carino davanti agli Amici! Se devi giustificare la tua vita vuota e miserabile non prendere un cane!
QUICKMAP