INSTAGRAM

Stella Manente, insultata sui social dopo aver invocato Hitler contro Gay Pride. Il Pm: «Reazione utenti giustificata»

Martedì 29 Ottobre 2019
Stella Manente, insultata sui social dopo aver invocato Hitler contro Gay Pride. Il Pm: «Reazione utenti giustificata»

È stata archiviata la denuncia di Stella Manente contro gli utenti del web che l'avevano coperta di insulti dopo che l'influencer e modella italiana aveva invocato su Instagram Hitler contro il Gay Pride. Chi l'ha insultata non è perseguibile penalmente, avendo agito in risposta a un comportamento ingiusto: questa, in sintesi, la motivazione con cui la procura di Milano ha chiesto l'archiviazione della denuncia contro ignoti per diffamazione, minaccia aggravata e molestie presentata dalla Manente che, durante l'ultimo Gay Pride, lo scorso giugno a Milano, aveva invocato Hitler sul suo profilo Instagram, perché a causa del corteo - spiegava sui social - rischiava di perdere il treno. Subissata di proteste e insulti, la giovane si era scusata, ma poi aveva deciso di far denuncia.

Stella Manente, l'influencer contro il Milano Pride: «Perché non esiste più Hitler?». Malgioglio furioso: «Fascista»

Denuncia per cui il pm di Milano Mauro Clerici ha chiesto l'archiviazione: «il comportamento della denunciante - si legge - costituisce palesemente un fatto ingiusto perché evocare ad alta voce Hitler nel corso di una manifestazione quale il Gay Pride significa evocare e giustificare le persecuzioni naziste contro gli omosessuali». L'influencer «inoltre ha dato ulteriore seguito dandovi pubblicità su Instagram e pertanto le numerose persone che hanno reagito a tale condotta, contro cui viene presentata denuncia, appaiono giustificate dal disposto di cui all'art. 599 c.p.». Articolo per il quale «Non è punibile chi ha commesso alcuno dei fatti preveduti dall'articolo 595 (diffamazione, ndr) nello stato d'ira determinato da un fatto ingiusto altrui, e subito dopo di esso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Divisioni a due cifre: ricordate? Incubo per studenti (e genitori)

di Veronica Cursi

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma