SANREMO 2020

Da Riki, ultimo a Sanremo, insulti omofobi ad un commentatore: «Checca e frustrato, io bello e intelligente»

Lunedì 10 Febbraio 2020
Riki, ultimo a Sanremo, insulta un commentatore: «Checca e frustrato, io bello e intelligente»

Riki fuori controllo. Dopo aver chiesto ai suoi fan di non votarlo a Sanremo - in segno di protesta verso la giuria del festival - il cantante ha insultato Davide Misiano su Instagram per una pagella negativa alla sua canzone. Misiano, personaggio televisivo e commentatore di Sanremo per All Music Italia, ha stroncato "Lo sappiamo entrambi" di Riki scrivendo: «Abbiamo smarrito i soggetti e abbiamo capito meno del monologo della Leotta. Quindi tracciamo tutto con penna rossa, suggerendo: trova pace, con la sintassi e con la vita».

LEGGI ANCHE Morgan e Bugo, sospetti social sulla lite. Stefania Orlando: «Erano d'accordo? Qualche dubbio ce l'ho»
LEGGI ANCHE Morgan e Bugo, ecco il video della litigata prima di salire sul palco

La reazione di Riki - ultimo in classifica a Sanremo - non si è fatta attendere ed è stata piuttosto veemente: «Hai preso una frase meravigliosa che se fosse stata scritta da un personaggio più brutto e quotato dalla stampa sarebbe considerato un poeta. Il soggetto c’è, la sintassi è giusta. Se c’è una cosa che conosco è la grammatica italiana». Riki ha perso letteralmente le staffe, arrivando ad insultare pesantemente Misiano: «Sai cosa? Sono bello e intelligente. Andate in crisi voi brutti e “intellettuali”. Tu sei pure checca e le checche per definizione sono frustrati. Si vede dal tuo sguardo in quella foto».
 

Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 14:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani