Nuvola a forma di angelo, l'incredibile scatto immortalato in Inghilterra: «È stato inquietante»

Martedì 21 Gennaio 2020
Nuvola a forma di angelo, l'incredibile scatto immortalato in Inghilterra: «È stato inquietante»

Caroline Hawthorne è rimasta sbalordita quando una figura simile a Gesù, con le braccia aperte, è apparsa nel cielo sopra la sua casa a Birmingham, importante città nella contea inglese delle Midlands Occidentali. 
La 42enne, che era in casa e si stava preparando una tazza di tè, ha detto di aver notato la bizzarra formazione della nuvola dalla finestra della sua cucina. «Era davvero strano. Il cielo era abbastanza nuvoloso e c'era questa strana formazione di nuvole. La gente mi ha detto che sembra un angelo o Gesù con le braccia aperte. Il resto del cielo era normalmente nuvoloso, tranne per questa formazione, che è rimasta lì per un po'».

Ecco le "nuvole di fuoco": l'allarme degli scienziati dopo gli incendi in Australia


Hawthorne ha inviato lo scatto ad amici e parenti, che hanno paragonato l'immagine a Gesù o ad un angelo. «È stato un po inquietante», ha continuato. «È grigio con un contorno di bianco e sembra un tornado - con ogni probabilità si trattava di quello. È passato alle 10.30, ma mi sono assicurata di avere una foto prima che la nuvola si allontanasse. Era così bizzarro, non ho mai visto niente del genere».
 

Nube a imbuto. In meteorologia, una nube ad imbuto o nel linguaggio specialistico tuba, è una nube a forma di cono in genere molto allungato formata da goccioline d'acqua condensata, associata ad una colonna di vento in rotazione che discende dalla base della nube, senza toccare il suolo o la superficie dell'acqua. Assume una caratteristica forma a cono o imbutiforme che si staglia come una protuberanza dalla base della nube. Questa tipologia di nubi è frequentemente associata con temporali di supercella. Quando una nuvola ad imbuto raggiunge il suolo, si trasforma in un tornado anche se nella prima fase mantiene ancora la forma imbutiforme. La maggior parte dei tornado iniziano come nubi ad imbuto, ma non tutte queste nubi riescono a toccare il suolo e a trasformarsi in tornado.

Nuvola come un'onda gigante, la natura dà spettacolo a Pescara

Un tornado, inoltre, non ha necessariamente bisogno di avere una nube a condensazione del tipo imbutiforme, soprattutto quando i forti venti ciclonici si verificano in superficie e riescono a collegarsi alla base della nube senza formare un'apparente appendice imbutiforme. Una nube ad imbuto è chiaramente rilevabile quando passa sopra la testa dell'osservatore. Le sono associati suoni caratteristici che ricordano il ronzio delle api, un muggito, un risucchio o lo scroscio di una cascata. Nel caso in cui la nube a imbuto tocchi la superficie dell'acqua, il risultato è la formazione di una tromba marina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma