INSTAGRAM

«Non ce n'è Coviddi» contro Alberto Angela, scatta la challenge sui social

Martedì 8 Settembre 2020
1
«Non ce n'è Coviddi» contro Alberto Angela, scatta la challenge sui social

Su Instagram la sfida è già partita. Angela Chianello, la signora di Mondello diventata celebre per la frase «Non ce n'è Coviddi», sta per raggiungere quota 150mila follower sul social di Mark Zuckerberg. Pericolosamente vicina al sorpasso dei 149mila del conduttore Rai, Alberto Angela. Ma nella notte di ieri, la community di Instagram si è impegnata perché questo non accadesse. 

Angela Chianello, la signora di "Non ce n'è Coviddi" influencer su Instagram

Grazie all'appello di Roberto Lipari, comico palermitano vincitore del talent show comico di La7, Eccezionale Veramente, migliaia di utenti si sono cimentati nella #AlbertoAngelaChallenge, iniziando a seguire (e a far seguire) il conduttore Rai, togliendo il "like" alla signora Angela. Il comico ieri sera a mezzanotte aveva dato il via all'iniziativa: «Lo so...ogni condivisione della notizia del boom social di Angela le fa crescere il numero dei seguaci, ma stavolta è per una buona causa! Ecco perché lancio la #AlbertoAngelaChallenge. Segui Alberto e non seguire Angela! Seguilo e fallo seguire! Affinché non avvenga mai il SORPASSO!».

Mondello, la signora di "Non ce n'è Coviddi" diventa influencer su Instagram: più di 130 mila follower in meno di 24 ore

In poche ore Alberto Angela ha ottenuto oltre 20mila like e perfino alcuni deputati della Camera hanno condiviso e aderito alla challenge. Per adesso il conduttore è in vantaggio, ma il numero di follower della signora di Mondello, riscopertasi influencer, continua ad aumentare vertiginosamente di ora in ora. Per questo Lipari rilancia il suo appello: «Non fermiamoci!!! Siamo la resistenza. Questa challenge ironica è una metafora di ciò che vorrei in questo paese. La cultura che supera il trash. Il contrario mi spaventa».
 

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Ieri a mezzanotte ho lanciato la #albertoangelachallenge Lo scopo era non far avvenire il sorpasso di followers da parte di Angela da mondello nei confronti di @albertoangelarai1 . Incredibilmente Alberto ha preso 23 mila likes in 12 ore😁 La challenge è stata addirittura condivisa da dei deputati della Camera 😲 E per adesso siamo in vantaggio. 💪 Non fermiamoci!!! Siamo la resistenza ✊🏻 Questa challenge ironica è una metafora di ciò che vorrei in questo paese. La cultura che supera il trash. Il contrario mi spaventa. Vi ringrazio perché non c’è stato nessun atto di bullismo nei confronti della signora Angela. Perché lei è vittima di questa società quanto noi. Anche perché quelli che mi preoccupano per davvero sono coloro i quali la seguono solo per offenderla. Nel frattempo mi sto immaginando Alberto Angela che non si spiega che caspita sta succedendo nel suo profilo 😂 Ma va bene così. Con affetto #robertolipari

Un post condiviso da Roberto (@lipari.roberto.lr) in data:

© RIPRODUZIONE RISERVATA