Ricostruita la voce a una mummia egizia di tremila anni fa grazie a Tac e stampante 3D

Lunedì 27 Gennaio 2020

È stata ridata voce ad una mummia di 3000 anni fa grazie all’impiego di macchinari all’avanguardia come TAC di ultima generazione e stampanti 3D. Lo studio, i cui risultati sono apparsi sulla rivista Scientific Reports, è stato portato avanti dai ricercatori dell'Università di Londra che sono riusciti a compiere una vera e propria impresa digitale dall’oltretomba fino a noi ricostruendo con una laringe elettronica la voce della mummia di Leeds del 1100 a.C, il sacerdote Nesyamun. L’esperimento è iniziato nel 2016 quando lo staff del museo di Leeds, dove Nesyamun ha risieduto negli ultimi 200 anni, ha portato la mummia in un vicino ospedale per sottoporla ad una scansione a tomografia computerizzata: è emerso che i tessuti molli della mummia riguardanti il tratto della gola erano ancora incredibilmente ben conservati.

ASCOLTA LA VOCE DELLA MUMMIA, ECCO LO STRANO SUONO EMESSO DALL’OLTRETOMBA

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani