Mukbang, gli youtuber che si arricchiscono mangiando (rumorosamente)

Mukbang, dilaga la follia multisensoriale degli youtuber che si arricchiscono mangiando
3 Minuti di Lettura

La nuova, si fa per dire, follia online si chiama mukbang. Un genere divenuto molto popolare in Corea, e che consiste, fondamentalmente, in video di persone che si mostrano mentre mangiano (o spesso divorano con gusto) le più diverse pietanze. Non è più solo “food porn”, condividere le immagini dei proprio piatti preferiti, ma proprio farsi vedere mentre ci si alimenta. In India, informa la Bbc, questa mania ha reso molte donne indiane popolarissime su YouTube, tanto da garantire le loro indipendenza economica.

Dopo il suo primo boom, nel 2010, il mukbang (che in coreano significa proprio mangiare) ha avuto una sua evoluzione nel mondo, e anche in Italia, da qualche anno, cominciano a proliferare youtuber che si fanno vedere davanti a un piatto succulento. Ora si parla anche di Autonomous Sensory Meridian Response, o ASMR, che in pratica punta a far provare piacevoli sensazioni empatiche tramite rumori più o meno soffusi. Si usano microfoni per amplificare i rumori della bocca e del palato; e sembra che questo piaccia molto, e c’è chi paragona questi video alla meditazione, perché metterebbe in circolo dopamina e seretonina, i cosiddetti ormoni del benessere. Insomma, video rilassanti.

Follia? Park Seo-Yeon, la più famosa delle youtuber sudcoreane, si guadagna da vivere mangiando. Vanta video da 1,7 milioni di visualizzazioni, e il suo canale YouTube ha ben 139mila iscritti. Secondo alcuni, la sua fortuna è anche dovuto alla solitudine, di cui soffrono molti in Oriente: si ha la sensazione di condividere un pasto con qualcuno, in case spesso piccole dove vivono tanti single, e spesso si crea un vero legame emotivo con gli youtuber. Mangiare junk food va per la maggiore, come è capitato a Zach Choi ASMR, con le sue 9,3 milioni di visualizzazioni mentre mangia dagli involti ordinati al Kentucki Fried Chichen. L’Italia non è affatto immune dal fenomeno: la rivista Vice ha censito alcuni fenomeni nostrani: Follettina Creation, Chiara D'Alessandro, Carlita Dolce, Chiara Facchetti, Kiascricc, Chiara Paradisi e Passionmakeup89. 

Il fenomeno ASMR va anche oltre il cibo: c’è chi vuole far “rilassare le orecchie” con il rumore di un pennello per il trucco poggiato qua e là, come imviolet_ (che vanta anche un video di rumore di scartoccio di pacchi natalizi) e chi, come Fabrizio Redaelli, che tenta di far sentire il profumo  del suono della bustina della carta aromatica d'Eritrea, del pennello, di una matita e della sua gomma, e di una campana tibetana. Provare per credere. 

Sabato 13 Marzo 2021, 20:35 - Ultimo aggiornamento: 14 Marzo, 01:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA