MEGHAN MARKLE

Meghan Markle rompe (ancora) la tradizione: no ai medici della Regina in sala parto

Domenica 7 Aprile 2019
1

Meghan Markle rompe ancora una volta la tradizione: per il parto (ormai alle porte) dice un sonoro no ai medici della famiglia reale che hanno assistito alla nascita di tutti i royal babies di Kate e William. I due ginecologi specializzati Alan Farthing e Guy Thorpe-Beeston, secondo i protocollo devono essere presenti per poter intervenire per qualsiasi evenienza. Ma Meghan non ha nessuna intenzione di sottostare al diktat: secondo quanto riferisce il Daily Mail preferirebbe un medico donna. Che però non sarebbe certo gratuito come lo staff reale. 

Meghan Markle e Harry, la richiesta ai sudditi: «Ecco cosa regalare a nostro figlio»
Meghan Markle, Elisabetta le vieta di usare i gioielli di Lady D: potrà indossarli solo Kate

E, per restare in tema, Meghan non avrebbe nessuna intenzione di posare con il bimbo appena nato all'uscita dell'ospedale, altra tradizione secolare: lo fece anche la suocera Diana. Mentre Kate Middleton ha sempre fatto scalpore per la sua perfezione all'uscita dalla clinica: capelli fatti, look studiato e quant'altro. C'è da scommettere che la femminista Meghan consideri la tradizione una violenza al cerchio magico costituito da mamma e neonato e una pressione a essere perfetta non necessaria. 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento