McDonald's fa causa all'ex amministratore delegato: «Ha nascosto relazioni con 3 dipendenti»

Lunedì 10 Agosto 2020
McDonald's fa causa all'ex amministratore delegato: «Ha nascosto relazioni con 3 dipendenti»

McDonald's ha deciso di fare causa al suo ex amministratore delegato, Steve Easterbrook, accusato di aver mentito durante l'indagine interna della multinazionale sul suo comportamento. A novembre, McDonald's lo costrinse alle dimissioni perchè aveva avuto una relazione consensuale con una dipendente del gruppo, infrangendo il codice etico. Secondo McDonald's, sarebbero emerse altre accuse contro l'ex Ceo, che avrebbe mentito alla società e avrebbe distrutto dei documenti che testimoniavano il suo comportamento inappropriato, comprese tre relazioni sessuali con altrettante dipendenti.

LEGGI ANCHE Mascherina nella crocchetta di pollo del McDonald's in Inghilterra, bimba di 6 anni rischia di soffocare

Il board di McDonald's ha reso noto che non avrebbe firmato l'accordo con Easterbrook su compensazioni e benefit se avesse saputo delle sue presunte relazioni con altre donne. Easterbrook si era insediato alla testa della catena di ristoranti fast-food statunitense nel marzo 2015 ed era considerato l'artefice del rilancio di McDonald's; sotto di lui, le azioni del gruppo erano cresciute del 96%. Ora, nel premercato, il titolo perde lo 0,10%.
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA