Boom per Mastodon, il social alternativo a Twitter fa il pieno di iscritti: come funziona e le differenze con il social di Elon Musk

Elon Musk ha acquisito il social dei cinguetti e le migrazioni degli utenti sono partite. Cresce così l'interesse per il microblog decentralizzato e open source tedesco

Boom per Mastodon, il social alternativo a Twitter fa il pieno di iscritti: come funziona e le differenze con il social di Elon Musk
5 Minuti di Lettura
Mercoledì 27 Aprile 2022, 11:20 - Ultimo aggiornamento: 28 Aprile, 20:57

Elon Musk ha comprato Twitter e non tutti sono felici: da una parte gli irriducibili che non intendono lasciare Twitter, dall’altra chi ha preso la palla al balzo ed è pronto alla fuga per approdare su nuove piattaforme. Una delle alternative che più incuriosiscono arriva dalla Germania, patria di Mastodon. Il social, che si autopresenta come "l'alternativa etica a Twitter", sta registrando un boom di iscrizioni. E in queste ore, proprio su Twitter, è al quarto posto tra gli argomenti in tendenza.

Twitter scivola a Wall Street. La UE mette in guardia Musk

Mastodon, il social alternativo a Twitter

Fondato nel 2016 dal tedesco Eugen Rochko, allora 24enne, Mastodon conta 4,4 milioni di iscritti. Una cifra che in questi giorni sta crescendo in modo considerevole. Secondo lo stesso Rochko, la notizia dell'acquisizione di Twitter da parte di Musk ha innescato un picco di iscrizioni. Il social si caratterizza per l'assenza di pubblicità e profilazione degli utenti, ma soprattutto perché è interamente guidato dalla sua community, che controlla e segnala i post che violano le regole di utilizzo.

Carola Rackete contro Elon Musk: «Sto pensando di lasciare Twitter... E anche la destra italiana dovrebbe»

Cosa è Mastodon

L'aspetto è quello di un microblogging in stile Twitter, con un limite di 500 caratteri; si descrive come «la più grande rete di microblogging libera, open-source e decentralizzata del mondo». Questo perché non si appoggia a un server centrale, bensì su una rete di "nodi" collegati, tanto da definirsi anche come «social network federato». Mastodon è formato da circa 3mila canali, chiamati "istanze", ognuna con le proprie regole d'uso e argomenti vietati. Ad esempio su Mastodon.uno, che è la prima istanza generalista indirizzata ai soli utenti di lingua italiana, è vietata l'apologia di fascismo, cosi come il razzismo, il sessismo, la transfobia, il proselitismo e l'intolleranza religiosa, la diffusione intenzionale di fake news.

Twitter scivola a Wall Street. La UE mette in guardia Musk

Il messaggio dell'home page

Secondo quanto si legge sull'home dell'app «Mastodon è stato creato esplicitamente come un'alternativa a Twitter decentralizzata e open source. Non ci sono annunci commerciali, la tua linea temporale non viene manipolata da algoritmi ma è in ordine cronologico. Non è progettato per attirare tutta la tua attenzione e venderla agli inserzionisti» bensì Mastodon è un grande social network libero, open-source e decentralizzato di proprietà della comunità, privo di algoritmi e pubblicità, il cui obiettivo è rimettere il social nelle mani degli utenti.

Elon Musk compra Twitter: i dettagli e le incertezze del deal

Ecco come funziona

Per capire bene come funziona il social basta leggere con attenzione le indicazioni: «Mentre Twitter è un'unica grande entità aziendale, Mastodon è più simile a un gruppo di negozi locali a gestione famigliare. Ciò significa che è necessario scegliere una "istanza" - un server che diventerà la tua casa. Niente panico - si legge - E' come scegliere la propria email, in cui è possibile comunicare con qualsiasi persona, anche se ha una mail diversa, su un sito/server diverso». Con Mastodon seguire qualsiasi persona al di fuori della istanza scelta e viceversa utenti delle altre istanze potranno seguirti. Quindi, anche se ho un profilo Mastodon su mastodon.uno, e il mio collega o amico ne ha uno su sociale.network, posso seguirlo e lui può seguirmi. Ma non finisce qui, spiegano ancora, puoi seguire anche un utente su un portale video come peertube.uno in quanto mastodon può collegarsi a diverse piattaforme che sono unite da uno standard comune chiamato ActivityPub che fa ufficialmente parte degli standard di internet (W3C). Se non sai quale istanza scegliere, scegline una nell'elenco completo delle istanze italiane. Se vuoi, puoi curiosare per qualche giorno e poi sempre migrare in un'altra istanza senza perdere nessun contenuto inserito e nessun follower.

Mastodon vs Twitter

Proprio come Twitter, puoi seguire le persone, menzionarle e inviare messaggi diretti. Ma la tua istanza ha anche due linee temporali speciali: La timeline locale è un flusso di tutti coloro che scrivono da quell'istanza. Quindi, se clicco lì, vedo tutto quello che sta succedendo in quel server. «E' come ascoltare tutti quelli del tuo quartiere. La timeline federata è tutto ciò che si trova sulla timeline locale, più tutti coloro che sono seguiti nella tua istanza. Quindi, se seguo mio collega in un'altra istanza, i suoi toots (si', sono chiamati toots) appariranno nella linea temporale federata della mia istanza. I messaggi di Mastodon possono essere lunghi fino a 500 caratteri. Ha anche strumenti più robusti per la privacy e contro le molestie. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA