Jerusalema, da challenge su Tik Tok a canzone dell'estate: ecco il significato

Venerdì 24 Luglio 2020
Jerusalema, da challenge su Tik Tok a canzone dell'estate: ecco il significato

Chi si sarebbe mai immaginato che una canzone in lingua venda, un idioma bantu parlato in Sud Africa e Zimbawe, sarebbe diventato il tormentone dell'estate 2020? Jerusalema è la hit del musicista e produttore sudafricano Master KG e nel giro di poche settimane è diventato uno dei brani più riprodotti in Italia e nel mondo. La canzone ha un ritmo dance molto estivo, con un'anima marcatamente soul, in grado di trascinare chi l'ascolta in un'atmosfera allegra e sensuale. Su Youtube il video del brano di Master KG vanta più di 48 milioni di visualizzazioni, a testimonianza dell'estrema viralità della canzone.

LEGGI ANCHE FaceApp, volto robotico della leggerezza umana

Ma Jerusalema è diventata virale anche grazie a Tik Tok, dove la Jerusalema Challenge sta spopolando fra giovani e meno giovani. Si tratta semplicemente di filmarsi mentre si esegue un balletto sulle note della hit estiva del momento: pochi passi, ma irresistibili per chi guarda e ascolta. In molti si interrogano sul significato del testo di Jerusalema, dal momento che comprendere la lingua venda non è certo impresa facile. «Gerusalemme è la mia casa / Guidami / Portami con te / Non lasciarmi qui» dice il ritornello, in grado di essere contemporaneamente tanto solenne, quanto frizzante. La ricetta segreta del tormentone dell'estate 2020.

Ultimo aggiornamento: 19:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA