Imen Jane, bufera per la frase alla commessa: «Tre euro all'ora? Studia, così guadagni di più»

Imen Jane, bufera per la frase alla commessa: «Tre euro all'ora? Studia, così guadagni di più»
3 Minuti di Lettura
Lunedì 5 Luglio 2021, 11:40 - Ultimo aggiornamento: 11:43

Imen Jane di nuovo nella bufera. L'influencer, "esperta" di economia, è stata fortemente criticata sui social per una storia Instagram in cui se la prende con una commessa "colpevole" di non conoscere la storia del negozio dove lavora. La 26enne italo-marocchina si trova a Palermo, da dove ha pubblicato la story incriminata, in cui si vede una sua amica (Francesca Mapelli, inserita da Forbes tra i talenti under 30 da "tenere d’occhio") discutere con il proprietario di uno stabilimento balneare. Nella didascalia si legge: «Qui mentre Francesca Mapelli racconta al proprietario del lido come ci sia rimasta male oggi quando una commessa non le ha saputo raccontare la storia del negozio. La ragazza ha risposto dicendo di non essere pagata abbastanza per informarsi. A quel punto Mape le ha detto che se si fosse informata abbastanza avrebbe potuto avere l’occasione di essere pagata tre volte tanto come guida turistica».

Malika Ayane sommersa dagli insulti: «Fulmini di guerra, la Malika che cercate non sono io!»

Nello stesso video si sente Francesca Mapelli esclamare: «Invece di tre euro all’ora te ne prendi trenta a fare la guida per Palermo a noi milanesi rompico***oni». Imen Jane le dà il cinque in segno di approvazione. I social però non hanno gradito questa "lezioncina" di economia: il nome dell'influencer è finito in tendenza su Twitter, accompagnato da critiche di ogni tipo. C'è chi parla di «profondo disgusto per quelle risatine», chi la chiama «spocchiosa», ma anche chi la accusa di scarsa conoscenza dell'economia reale. Imen Jane, del resto, solo un anno fa è stata travolta da un'altra bufera quando Dagospia rivelò che l'influencer non era laureata in Economia, come lei invece dichiarava. All'epoca fu costretta a scusarsi. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA