«Denunciato il finto Messi: ha fatto sesso con 23 donne». Ma lui smentisce

Martedì 25 Giugno 2019
Si chiama Reza Parastesh ed è stato definito il "Messi iraniano". Non per le sue qualità sul campo ma per la sua somiglianza con il campione argentino. Il sosia della Pulce, oggi, finisce sulle pagine web di molti portali per quella che lui definisce "una fake news". Secondo "Confused Aatma", infatti, Reza Parastesh avrebbe approfittato della sua incredibile somiglianza con Messi per adescare 23 ragazze fino ad avere rapporti sessuali con loro: «Sui social media si è propagata una notizia terribile. Per favore non giocate con la reputazione e la credibilità della gente». Reza Parastesh, attraverso Instagram, dice: «Se la notizia fosse stata vera sarei già in prigione, credetemi. Adesso farò di tutto per combattere attraverso vie legali chi infanga il mio nome».
 


Reza è infuriato. La sua somiglianza con Messi gli ha permesso di cambiare vita, diventando modello e ospite richiestissimo dagli sponsor. Qualche settimana fa aveva detto: «Il mio sogno è incontrare il vero Messi, ci ho provato tante volte ma spero un giorno di riuscirci. Penso che abbia sentito parlare di me».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’incubo di vivere per 34 ore sulla barella al pronto soccorso

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma