«Facebook come l'antica Roma: i popoli vengono connessi»: Sheryl Sandberg apre il nuovo Binario F a Termini

Martedì 25 Giugno 2019
Forse conosceva l'antico adagio "tutte le strade portano a Roma". O forse no, ma è rimasta colpita dalla Città Eterna, dalla sua storia e dalla sua voglia di futuro. Così la Coo, overo la Chief operation officer, di Facebook, Sheryl Sandberger, ha esordito: «Facebook e l'antica Roma hanno qualcosa in comune: hanno entrambi messo in connessione popolazioni e individui distanti tra loro. Sono onorata di essere qui per mettere insieme persone e community, non c'è un posto migliore di Roma che ha connesso strade e idee». L'occasione è l'inaugurazione dell'ampliamento degli spazi di Binario F, centro italiano dedicato alla formazione e allo sviluppo delle competenze digitali ospitato presso l'Hub di LVenture Group e Luiss EnLabs alla stazione Termini.
Sandberg ha sottolineato che «su Facebook ci sono 31 milioni di italiani e 27 milioni di persone in Italia sono iscritte a un gruppo Facebook». L'Italia è il secondo paese in Europa per utenti attivi sulle community rispetto agli utenti Facebook Da oggi Binario F, il maggiore investimento realizzato finora da Facebook in Italia, è cinque volte più grande, occupa 900 metri quadrati e ha a disposizione nuove aree training per raggiungere l'obiettivo di trasferire digital skill ad almeno 97.000 persone in Italia entro la fine del 2019. Con l'occazione Fb ha lanciato il primo Community Day Italiano, dedicato agli amministratori di oltre 30 community su Facebook, che si svolge oggi sempre a Binario F.
Sheryl Sandberg ha parlato di alcune community "speciali" come FightTheStroke, nata grazie a Francesca, una mamma coraggiosa, il cui bambino a soli 10 giorni di vita ha subito un danno irreversibile al cervello e il cui gruppo si rivolge alle famiglie che devono gestire una disabilità di paralisi cerebrale infantile. Sociale ma non solo. La Chief operation officer ha poi sottolineato l'importanza della piattaforma anche per i business, di qualsiasi dimensione. In Italia, infatti, tre Pmi su quattro utilizzano Facebook per la propria attività e quasi la metà afferma di aver assunto nuovi dipendenti grazie alla crescita ottenuta usando Facebook. Fanalino di coda dei Paesi Ocse per digital skill, in Italia solo un terzo delle persone tra i 16 e i 64 anni è in grado di usare Internet in modo articolato, andando oltre la semplice navigazione, e solo il 30% degli adulti ha ricevuto formazione negli ultimi 12 mesi.

  © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Book crossing”, a Roma a volte non funziona

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma