CORONAVIRUS

Scuola, vacanze estive ridotte per «compensare le lacune» dei ragazzi. Ecco il piano del governo britannico

Martedì 2 Marzo 2021 di Mario Landi
Scuola, vacanze estive ridotte per «compensare le lacune» dei ragazzi. Ecco il piano del governo britannico

Scuole verso la riapertura in Gran Bretagna, dove il governo sta valutando seriamente l'ipotesi di vacanze estive ridotte. Gavin Williamson, segretario all'Istruzione, ha sottolineato che Kevin Collins, nominato Commissario governativo, stava valutando una serie di opzioni per aiutare gli studenti a recuperare il tempo perduto. Praticamente tutti i bambini e i ragazzi nel Regno Unito sono a casa dall'inizio di gennaio, quando iniziò il secondo lockdown. Il ritorno in classe è previsto lunedì prossimo, dopo più di due mesi senza insegnamento in presenza. Gli istituti restarono chiusi per un periodo considerevole anche nella scorsa primavera in occasione del primo lockdown.

Lombardia, allarme variante inglese. Moratti: «Riguarda il 64% dei positivi». Boom di contagi a scuola in Emilia Romagna

L'ipotesi vacanze estive ridotte

Rispondendo alle domande ai Comuni questo pomeriggio, Williamson ha affermato che un finanziamento extra di 700 milioni di sterline annunciato la scorsa settimana è stato messo a disposizione delle scuole per aiutare chi aveva più bisogno di insegnamenti extra, che sono annunciati nuovi corsi estivi, ma soprattutto non ha escluso la prospettiva di una ristrutturazione dell'calendario scolastico con l'obiettivo di ridurre la durata delle vacanze estive. L'Institute of Fiscal Studies ha avvertito che attualmente la maggior parte dei bambini in tutto il Regno Unito ha perso troppo tempo. Il gruppo di esperti sottolinea che l'attuale perdita di istruzione avrebbe un impatto "astronomico" sulle capacità cognitive di una vita per i bambini. L'IfS ha affermato: «Senza un sufficiente recupero, i bambini lasceranno la scuola con meno conoscenze e abilità nel loro lavoro e una minore capacità di acquisire ulteriori competenze. Con competenze e conoscenze ridotte, c'è anche il rischio che il progresso tecnologico e l'innovazione rallenteranno».

 

 

 

 

Covid, i bambini sani possono accusare complicanze: lo studio dell'Università di Padova

Ultimo aggiornamento: 16:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA