CORONAVIRUS

Azzolina al Senato: «A settembre scuole aperte, lezioni in presenza e in sicurezza»

Mercoledì 1 Luglio 2020
1
Azzolina al Senato: «A settembre scuole aperte, lezioni in presenza e in sicurezza»

«La scuola non ha mai abbandonato le studentesse e gli studenti». Lo ha affermato il ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina durante l'audizione in Commissione Istruzione del Senato sulle iniziative di competenza del suo Dicastero connesse all'emergenza epidemiologica Covid-19 e sull'avvio del prossimo anno scolastico. «La Scuola ha risposto in maniera solida e coesa, dimostrando senso di appartenenza, di responsabilità e disponibilità senza precedenti ad operare in emergenza», ha aggiunto Azzolina.

Tragedia in mare, turista veneta annega a Roseto
 

«Nel mese di settembre 2020, le attività didattiche riprenderanno in presenza e in sicurezza su tutto il territorio nazionale» ha proseguito Azzolina. «Le singole scuole saranno chiamate ad operare nel rispetto di un complesso equilibrio tra sicurezza, benessere socio-emotivo di studenti e personale scolastico, qualità dei contesti e dei processi di apprendimento e rispetto dei diritti costituzionali alla salute e all'istruzione - ha spiegato Azzolina - il loro lavoro sarà accompagnato dall'Amministrazione centrale e periferica e dagli Enti Locali». «Nessuno ha mai affermato che la didattica digitale possa o debba sostituire la didattica in presenza. La configurazione concettuale e concreta dell'attività a distanza rappresenta una sfida e al contempo un'opportunità, complementare alla didattica in presenza».

Sulla questione delle cattedre, la ministra ha detto: «Sono orgogliosa, oggi, di poter restituire la notizia della positiva conclusione della procedura di mobilità avviata: sono state elaborate più di centomila domande, di cui più della metà sono state soddisfatte, facendo registrare, in particolare, ottomila trasferimenti fuori regione, per quei docenti che ora potranno, finalmente, riavvicinarsi a casa». Inoltre, «stiamo procedendo alla istituzione delle graduatorie provinciali per le supplenze che saranno anche digitalizzate. Un risultato storico», ha aggiunto Azzolina. 

Ultimo aggiornamento: 15:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA