COVID

Covid, a Napoli è psicosi da contagi tra i genitori. Il preside: nessun positivo, ma chiudo lo stesso due scuole

Lunedì 12 Ottobre 2020
Covid, a Napoli è psicosi da contagi. Il preside: nessun positivo, ma chiudo lo stesso due scuole

Nessun positivo da Covid, eppure per la psicosi contagi, il preside è stato costretto a chiudere la scuola. E' accaduto a Torre del Greco (Napoli) dove il dirigente scolastico dell'istituto d'istruzione superiore Eugenio Pantaleo si è visto costretto a predisporre la chiusura delle due sedi, la centrale di via Cimaglia e la succursale di dia De Gasperi, per la giornata odierna. La decisione, assunta nella serata di ieri, come scrive in una comunicazione rivolta ai docenti, al personale, ai genitori e agli studenti il dirigente Giuseppe Mingione, nasce dalla volontà di «prevenire il diffondersi di infondati allarmismi afferenti presunti contagi derivanti da Covid-19». Nel mirino anche le chat dei genitori, troppo "calde".

Scuola e tamponi, altolà ai presidi a Roma: test solo se lo dice il medico

Per questo motivo «saranno sospese tutte le attività per il giorno 12 ottobre 2020 onde procedere ad una sanificazione di tutti gli ambienti scolastici in entrambe le sedi». «Le attività amministrative riprenderanno - spiega ancora il preside dell'istituto Pantaleo - alle ore 9 di martedì 13 ottobre, mentre quelle didattiche slitteranno di un'ora con inizio delle lezioni, con ingressi scaglionati, a partire dalle 9 e termineranno alle 13. Durante la sospensione delle attività in presenza, gli allievi si collegheranno on'line con i docenti della propria classe per effettuare le lezioni in didattica digitale integrata».

Covid, i tre scenari del Cts: così scatteranno i blocchi fino a lockdown totale

Il problema è che proprio in zona si è registrato un nuovo picco nei contagi. Nella sola giornata di ieri infatti i nuovi casi di positività al tampone sono stati sei, che si vanno aggiungere ai precedenti 39 accertati nelle ultime settimane, sette dei quali registrati nella sola giornata di sabato. A comunicarlo, attraverso una nota, è il sindaco della città vesuviana Giovanni Palomba, che dopo avere ascoltato i responsabili sanitari dell'Asl Napoli 3 Sud e l'unità di crisi regionale, ha diramato i numeri in possesso del Centro operativo comunale, sottolineando che i sei nuovi contagi sono tutti attualmente in isolamento domiciliare. Dei 45 cittadini di Torre del Greco ad oggi ancora positivi al Covid-19, fa sapere ancora il primo cittadino, solo due sono ospedalizzati.

© RIPRODUZIONE RISERVATA