NATALE

A Natale potremo avvistare la «Stella di Betlemme»: non accadeva da 800 anni, ma è solo la congiunzione tra Giove e Saturno

Mercoledì 16 Dicembre 2020
A Natale potremo avvistare la «Stella di Betlemme»: non accadeva da 800 anni

Un Natale da presepe: per la prima volta dopo 800 anni sarà di nuovo visibile la Stella di Betlemme, che comparirà nel cielo di dicembre. Ma la spiegazione è un'altra: nel mese di dicembre, infatti, i due giganti gassosi del Sistema solare si avvicineranno, prospetticamente a noi naturalmente, sempre di più, fino ad arrivare a lunedì 21 quando si verificherà la cosiddetta congiunzione. Giove e Saturno saranno talmente vicini da sembrar un unico corpo celeste. Un allineamento, quindi, e non certamente una cometa: l'apparente avvicinamento tra i due pianeti darà infatti vita a un'unico punto super luminoso nel cielo. La prossima congiunzione accadrà  nel 2080, mentre precedentemente era avvenuta nel Medioevo e 800 anni fa. Alcune indicazioni: per riuscire a vedere il fenomeno celeste nell'emisfero nord, gli osservatori dovranno puntare i loro occhi in direzione sud-ovest, a partire da mezz'ora dopo il tramonto.

LEGGI LA VERA SPIEGAZIONE DEL FENOMENO: Giove e Saturno si “abbracciano”, la congiunzione non capitava dai tempi di Galileo Galilei

 

 

Ultimo aggiornamento: 31 Dicembre, 16:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA