La Nasa marca stretto i cinesi sulla Luna e fotografa la loro sonda sul lato nascosto Video

Domenica 10 Febbraio 2019 di Paolo Ricci Bitti
Non è che la Nasa non si fidi di loro, dei cinesi, ma un po' gli americani considerano la Luna casa e cosa loro, un po' meglio marcare stretta la "concorrenza" che ha avuto l'ardire di mandare una sonda con tanto di piccolo rover sul lato nascosto del satellite lasciando impronte sulla finissima  polvere che resteranno nella Storia come quella del piede di Neil Armstrong risalenti esattamente a 50 anni fa, magari con un filo meno notorietà.

I cinesi, a ogni modo, con questa missione sono già riusciti a far germogliare sulla Luna qualche seme di cotone in una capsula: poi le esili piantine hanno avuto vita brevissima, ma intanto la potentissima agenzia spaziale cinese ha battuto un sonoro colpo in questo periodo di rilancio delle esplorazioni lunari

LEGGI ANCHE: La sonda cinese Chang'e-4 è atterrata sul lato invisibile della Luna
VEDI ANCHE: Le fasi dello sbarco della sonda cinese sulla faccia nascosta della Luna: il video


Ecco allora che la Nasa ha diffuso la prima immagine della Chang'é 4 sul luogo di atterraggio sul lato nascosto della Luna. Oddio, "immagine" è una parola grossa perché il manufatto cinese e il suo roverino esploratore (poco più di una quelle automobiline a batteria per bambini) sono racchiusi entrambi in appena due pixel (un amen digitale), anche perché la foto è stata scattata da quei curiosoni degli americani da un orbiter che sfreccia a 330 chilometri di altezza. Indispensabili quindi le due frecce indicatrici per farsi un'idea della situazione lassù, nel lato nascosto della Luna. E proprio perché si tratta del dark side la panoramica è comunque di grande suggestione, tra catene montuose alte 3mila metri  e vasti e taglienti crateri. Insomma, la sonda cinese c'è anche se non si nota quasi per nulla. 




NASA/GSFC/Arizona State University

Le immagini sono state scattate dalla sonda della Nasa, il Lunar Reconnaissance Obiter, a oltre 330 chilometri di distanza dal punto in cui è atterrato nel dicembre scorso il lander cinese, e sono state poi pubblicate sul blog della missione. 



«IL LRO si è avvicinato al cratere da est, si è girato 70 gradi a Ovest per scattare questa foto spettacolare verso il muro occidentale», ha spiegato Mark Robinson, ricercatore lunare dell'ente americano.

 
 



«Visto che era a 330 km di distanza, il Chang'e 4 è grande solo un paio di pixel e il piccolo rover non è distinguibile»: per dare un'idea delle dimensioni del cratere, ha aggiunto, «la costa montuosa sullo sfondo è il muro occidentale del cratere Von Karman, alta oltre 3.000 metri». Anche un immagine zoomata mostra solo un piccolo puntino bianco fra due frecce, a testimonianza delle difficoltà nell'individuare il lander.


Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio, 13:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

I muri dei bagni come social network: all'università si scrive di politica

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma