Equinozio d'autunno, anche quest'anno arriva il 23 settembre: ecco perché

Sabato 21 Settembre 2019
Autunno, anche quest'anno arriva il 23 settembre. L'equinozio bussa alla porta con il maltempo

Estate, addio. È proprio il caso di dirlo. Anche se la bella stagione anche quest'anno è durata due giorni in più delle altre (canonicamente le stagioni iniziano il 21 di ogni mese), alle 9:50 di lunedì prossimo, il 23 settembre, sarà di nuovo equinozio d'autunno e la nuova stagione si farà sentire da subito. L'Italia saluterà l'estate con pioggetemporali e possibili nubifragi tra Lazio, Toscana e Liguria. 
 

LEGGI ANCHE Ecco perché l'autunno è la stagione giusta per l'amore
LEGGI ANCHE Meteo, sabato di sole: ma da domenica in arrivo temporali e grandinate

Equinozio, letteralmente, significa che la durata del giorno è identica a quella della notte, cioè, come spiegano gli astrologi, il disco del Sole resta lo stesso numero di ore al di sopra e al di sotto dell'orizzonte. Altra particolarità è che l'inizio dell'autunno non cade quasi mai il 21 settembre, ma sempre il 22 o il 23 (rarissimamente il 21 o il 24). Sono ben mille anni che questo evento astronomico non si verifica il 21: succederà solamente nel 2092 e nel 2096. Ma perchè cade il 23? Nel sistema di calendario gregoriano, la data fondamentale, sulla base della quale si calcola anche la Pasqua, è l'equinozio di Primavera, il 21 marzo. In base a quella, si calcolano tutti gli altri. Contando però che la rivoluzione della Terra attorno a se stessa è diversa da quella attorno al Sole, si accumula sempre un ritardo che fa sì che l'equinozio d'autunno si alterni: per due anni cade il 22 settembre e gli altri due anni il 23 settembre.

LEGGI ANCHE La Nasa sceglie la spiaggia di Montalbano per celebrare il solstizio d'estate

Anche se lunedì il sole rimarrà metà giornata sopra la linea dell'orizzonte, c'è da dire che di sole se ne vedrà ben poco. Edoardo Ferrara, metereologo di 3bmeteo, spiega che, da domenica, avremo «una nuova perturbazione atlantica che raggiungerà l'Italia, con piogge e temporali in arrivo dapprima sulle regioni di Nordovest e centrali tirreniche, in estensione verso fine giornata anche a Nordest e in misura più marginale al medio versante Adriatico. Non sono esclusi fenomeni anche intensi e locali nubifragi sulle regioni tirreniche; poco o nulla invece al Sud con al più un aumento della nuvolosità e qualche sporadico piovasco tra Campania e Molise». Poi, da martedì prossimo, la situazione dovrebbe migliorare nuovamente. 
 

LEGGI ANCHE Sole di mezzanotte: dove andare (e quando) per goderlo al meglio
 

Ultimo aggiornamento: 20:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma